Verstappen solido poleman al Circuito Paul Ricard

Il pilota della Red Bull sigla la sua seconda pole position stagionale a Le Castellet (Var), con 2”0 di vantaggio sul suo grande rivale Lewis Hamilton (Mercedes).

pubblicato 19/06/2021 à 16:23

Julien BILLIOTTE

0 Visualizza commenti)

Verstappen solido poleman al Circuito Paul Ricard

Il pilota della Red Bull si è dimostrato molto energico fin dall'inizio del weekend del Var. / © DPPI

Max Verstappen et Red Bull confermano le loro buone disposizioni a Le Castellet (Var) conquistando la pole position per il Gran Premio di Francia. Su un circuito del Paul Ricard dove l'olandese non si era mai qualificato tra i primi 3 dal ritorno della tappa francese in calendario nel 2018, il leader del mondiale ha fatto segnare il tempo di 1'29"990 conquistando la quinta pole in carriera . 

Il precedente risale, stranamente forse, al Gran Premio del Bahrain di apertura stagione. In prima fila Verstappen troverà il suo diretto concorrente per il titolo Lewis Hamilton (Mercedes), autore di un giro finale molto solido, che si è portato a 0”258 dal riferimento stabilito dal suo rivale Red Bull. 

Dopo i suoi insuccessi a Baku (Azerbaigian), Valtteri Bottas riprende colore e risale al 3° posto, a 0 da Verstappen. Il finlandese sarà accompagnato in seconda fila da Sergio Pérez a bordo della seconda Red Bull RB386B. 

Dietro, noteremo le buone prestazioni di Carlos Sainz (Ferrari) e Pierre Gasly (Alfa Tauri), che domenica condivideranno la terza fila della griglia. Il francese ha avuto un solo tentativo per rimettersi in moto dopo che il suo primo tempo in Q3 gli era stato cancellato per mancato rispetto dei limiti della pista alla curva 3. 

Prossimo Charles Leclerc (Ferrari) e Lando Norris (McLaren), mentre Fernando Alonso è l'unico rappresentante Alpine nel terzo trimestre. Il due volte campione del mondo ha concluso al 3° posto, davanti a Daniel Ricciardo (Mclaren).

Esteban Ocon avrebbe voluto festeggiare il suo nuovo contratto triennale con Alpine da una buona prestazione in qualifica, ma il francese si è dovuto accontentare dell'11° tempo più veloce e della scelta degli pneumatici sulla griglia che lo accompagna, anche se la maggior parte dei piloti che sono entrati in Q3 vi hanno avuto accesso con le Medium. 

Autore di una prestazione onesta nel Q1, Sebastian Vettel (Aston Martin) ritorna sulla Terra nel Q2 di cui non supererà l'orizzonte, proprio come Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e George Russell (Williams). 

Qualificato in Q2 per la prima volta nella sua giovane carriera, Mick Schumacher (Haas) purtroppo non ha potuto prendere parte dopo essere rimasto vittima di un'uscita di pista e di un contatto con le barriere di sicurezza al termine della Q1. 

Il segmento di apertura delle qualifiche è stato infatti punteggiato da un paio di bandiere rosse, la prima causata da un testacoda Yuki tsunoda. Il giapponese dell'AlphaTauri non è riuscito ad andare oltre e prenderà il via la gara domenica scorsa. 

Negli istanti finali di questa Q1, Schumacher, che aveva portato la sua modesta Haas in 14esima posizione, è finito contro il muro e ha portato ad una nuova interruzione, che ha intrappolato l'Aston Martin da Lance Stroll

Cancellato il primo giro lanciato del canadese per mancato rispetto dei limiti del percorso, tema ricorrente del week-end francese, il montrealese ha dovuto segnare un tempo rappresentativo, impedito dalla bandiera rossa provocata da Schumacher.

Stroll condividerà quindi l'ultima fila con Tsunoda. Erano accompagnati nel 1° carro degli eliminati da Nicholas Latifi, che è arrivato a 0'002 dall'entrare in Q2 e battere il suo compagno di squadra della Williams Russell per la prima volta in qualifica. Si è conclusa definitivamente l'avventura di Kimi Räikkönen (Alfa Romeo), definitivamente fuori gioco sabato pomeriggio, e Nikita Mazepin (Haa).

Con i due capitani in prima linea, con i loro fedeli luogotenenti subito dietro, Sainz, Gasly e Leclerc in agguato, questo fa ben sperare per un grande spettacolo al Var domenica pomeriggio. 

Julien BILLIOTTE

Vicedirettore capo di AUTOhebdo. La piuma si intinse nel fiele.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione