Notizie sulla resistenza

Chrono

Più notizie

I piloti

Lilou Wadoux
Lilou Wadoux
Paese Flag_of_France.svg
Ecurie Ferrari
Sébastien Buemi
Sébastien Buemi
Paese ch.png
Ecurie Toyota
Matthieu Vaxiviere
Matthieu Vaxiviere
Paese Flag_of_France.svg
Ecurie Alpine
Nicola Lapierre
Nicola Lapierre
Paese Flag_of_France.svg
Ecurie Alpine
Mick Schumacher
Mick Schumacher
Paese Bandiera_della_Germania
Ecurie Alpine
Articoli popolari

Tutto quello che devi sapere sull'Endurance:

L'Endurance è una disciplina automobilistica caratterizzata da gare di lunga distanza. Diverse categorie si sfidano in gara contemporaneamente: la disciplina regina è quella dell'Hypercar che riunisce i concetti LMDh (telai sagomati forniti da produttori omologati e diversi elementi standard in comune) e LMH (maggiore libertà di progettazione e design). . Seguito da LM P2, o anche LM P3 in alcuni campionati. Le vetture Gran Turismo (GT) completano la griglia con equipaggi completamente professionisti e altri in Pro-Am. Ogni categoria ha una propria classifica oltre a quella generale, quest'ultima che designa il vincitore della gara. Le gare più famose della stagione sono la 24 Ore di Daytona, la 12 Ore di Sebring, la 24 Ore del Nürburgring, la 24 Ore di Le Mans. L’endurance è entrato in una nuova era nel 2021 con l’arrivo della categoria Hypercar nel WEC, sinonimo di nuovi regolamenti e soprattutto di nuovi prototipi nella categoria regina della disciplina. Il 2023 segna il Centenario della 24 Ore di Le Mans con un'edizione che promette di essere spettacolare grazie all'ascesa dell'Hypercar e al massiccio afflusso di costruttori in questa stagione: Toyota, Ferrari, Porsche, Peugeot, Cadillac, Glickenhaus, Vanwall. In attesa Alpine, BMW e Lamborghini alla 24 Ore di Le Mans del 2024. Altri costruttori brillano nella GT (LMGTE Am per esempio): Aston Martin, Corvette, Mercedes, ecc. I principali campionati sono WEC, IMSA negli Stati Uniti, ELMS in Europa, ALMS in Medio Oriente, ecc.

I piloti di endurance seguiranno nel 2023

Molti piloti famosi corrono nell'Endurance, nel WEC e nella 24 Ore di Le Mans durante questa stagione 2023. L'attrazione principale di questa stagione deriva dalla crescita della categoria Hypercar, che sta attirando nomi sempre più prestigiosi. Alla Toyota, cinque volte campione in carica a Le Mans, ritroveremo i volti familiari di Sébastien Buemi, Brendon Hartley, Ryo Hirakawa, Kamui Kobayashi, Mike Conway e Jose Maria Lopez. La Ferrari torna ai vertici dell'Endurance in questa stagione dopo 50 anni di assenza con la 499P, iscritta nel WEC. La Scuderia schiererà Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen, Antonio Giovinazzi, James Calado e Alessandro Pier Guidi. Anche Porsche è tornata con il suo modello 963 e rinomati equipaggi con Felipe Nasr, Nick Tandy e Mathieu Jaminet, Matt Campbell, Dane Cameron, Michael Christensen e Frédérick Makowiecki, Kévin Estre, Laurens Vanthoor e André Lotterer. Senza dimenticare Yifei Ye, António Félix da Costa e Will Stevens su una Porsche cliente iscritta dallo JOTA. Alla Peugeot troviamo Loïc Duval, Paul di Resta, Nico Mueller, Gustavo Menezes, Jean-Eric Vergne e Mikkel Jensen. Cadillac non è esclusa con Sébastien Bourdais Earl Bamber, Alex Lynn, Richard Westbrook, Renger van der Zande, Pipo Derani, Scott Dixon e Alexander Sims. Il poliedrico Romain Dumas, vincitore della 24 Ore di Le Mans nel 2016 con la Porsche, è ancora impegnato con il team americano Glickenhaus, mentre il campione del mondo di F1 1997 Jacques Villeneuve torna a Le Mans con la Vanwall. Nella LM P2, gli headliner sono Doriane Pin, Mirko Bortolotti, Daniil Kvyat, Louis Delétraz e Robert Kubica.

Qual è la durata minima di una gara Endurance?

La durata minima di una gara Endurance è di quattro ore per tutti gli eventi dell'Asian Le Mans Series e dell'European Le Mans Series. Per le gare di livello superiore, vale a dire del WEC (campionato mondiale endurance) e dell'IMSA, si va dalle 24 alle 24 ore per le più impegnative, come Daytona (Stati Uniti), Nürburgring (Germania) e la XNUMX Ore Ore di Le Mans, il gioiello del WEC.

Qual è la differenza tra Hypercar e LM P2?

I due prototipi si distinguono per normative diverse. Tra le due, inoltre, solo la categoria Hypercar è considerata un campionato mondiale endurance a sé stante, con il campione LM P2 che vince il Trofeo Endurance nel WEC. Ogni squadra iscritta all'Hypercar deve sviluppare e costruire la propria Hypercar, sia LMH che LMDh, mentre le squadre LMP2 si riforniscono da un fornitore di servizi: Oreca, Ligier, Duqueine o Ginetta a seconda dei campionati (WEC, ELMS, IMSA, ecc.). ). L'Hypercar è la più potente e robusta delle due.

Quali sono le caratteristiche della gara Endurance?

L'endurance è caratterizzata da gare che durano diverse ore. In questo contesto i conducenti si alternano al volante. Ognuno ha un tempo minimo al volante a seconda del suo stato. Per la sua specificità, le gare di durata non vengono conteggiate in giri ma in base al cronometro. Una volta terminato, il pilota al volante della vettura attualmente in testa alla classifica generale dovrà completare un giro finale per convalidare e concludere la gara. A differenza della F1, non è prevista una griglia di partenza fissa, ma una partenza lanciata dietro la Safety Car. Il tempo massimo di gara è di 24 ore, come la 24 Ore di Le Mans, evento di punta del WEC (campionato mondiale endurance).

Cos'è un driver Silver?

Un pilota Argento, o Argento, è un pilota di resistenza amatoriale che soddisfa determinati criteri FIA. Deve avere meno di 30 anni e non soddisfare i criteri per le categorie Platino e Oro, status che premia i piloti che hanno ottenuto un buon risultato nel campionato durante eventi regionali o nazionali o in serie per piloti non professionisti. Un ritmo ritenuto sufficientemente alto per un pilota Bronzo può anche essere premiato con la promozione a Argento.

Autohebdo - Domande frequenti (FAQ)