Messico, una lezione di umiltà per la Ferrari

Nessuna delle due SF15-T della Scuderia Ferrari è arrivata in Messico, ma Maurizio Arrivabene resta fiducioso per le ultime due gare dell'anno.

pubblicato 03/11/2015 à 16:29

Pierre Nappa

0 Visualizza commenti)

Messico, una lezione di umiltà per la Ferrari

Il doppio abbandono di Sebastian Vettel, ha lasciato la pista, e Kimi Raikkonen, implicito in contatto con il connazionale Valtteri Bottas (Williams), è la prima volta per il squadra Ferrari dall'Australia nel 2006. Un risultato in bianco che non aiuta le imprese del tedesco nella lotta per il secondo posto in campionato.

“La macchina in generale era buona, eravamo veloci, il ritmo era promettente ed eravamo molto vicini Mercedes. Ho provato di tutto per tornare. " confessa il quadruplo campione del mondo, dopo la foratura nel primo giro dopo il contatto Daniel Ricciardo, poi una prima uscita di pista senza conseguenze. “Troppo attacco è probabilmente la spiegazione corretta del mio errore. » prosegue Vettel, che ha commesso un errore alla curva 7, prima di urtare le barriere di protezione.

Uno scenario disastroso per la Ferrari, ma che permette alla squadra italiana di restare con i piedi per terra secondo il suo Team Principal Maurizio Arrivabene. “Durante questa stagione eravamo già riusciti a raggiungere le vette. Questa volta abbiamo raggiunto il fondo. Ma la gara di domenica è stata una lezione di umiltà che dobbiamo sfruttare e che unirà ulteriormente la squadra.

Avevo già visto sabato come riesce a reagire alle difficoltà, sostituendo sia il motore che il cambio in così poco tempo. Oggi non diamo la colpa a nessuno: siamo una squadra, perdiamo e vinciamo insieme. Ciò non cambia i nostri obiettivi: Sebastian può ancora raggiungere Rosberg nella classifica Piloti e Kimi può fare lo stesso con Bottas. "

Scopri il reportage e l'analisi del Gran Premio del Messico, realizzati dai nostri inviati speciali a Città del Messico, nel numero 2036 di AUTOhebdo, disponibile ora in versione digitalee domani in edicola.

0 Visualizza commenti)