Guanyu Zhou partirà dai box a Melbourne

Vittima di problemi all'ala anteriore in qualifica, Guanyu Zhou scatterà dalla pit lane domenica nel Gran Premio d'Australia.

pubblicato 23/03/2024 à 15:10

Michael Duforest

0 Visualizza commenti)

Guanyu Zhou partirà dai box a Melbourne

Ultimo nelle qualifiche, Zhou partirà dai box. ©DPPI

Mentre si lanciava nel suo ultimo tentativo in Q1, Zhou ha perso gran parte della parte sinistra dell'ala anteriore. L'appendice aerodinamica ha ceduto nel passaggio del cordolo alla curva 10, senza che la Sauber risultasse più larga rispetto ai giri precedenti.

Come risultato delle gare, Zhou ha ottenuto solo il 19esimo tempo in qualifica, relegandolo all'ultima fila della griglia di partenza. Una prestazione frustrante per il compagno di squadra Valtteri Bottas, che sarebbe potuto passare alla Q2 se fosse riuscito a mantenere lo stesso livello di prestazione di inizio giro.

“Ho preso il cordolo e all'improvviso sono volati via pezzi dell'ala anteriore! Prima di ciò, ero più di cinque decimi avanti [sul mio tempo], il che avrebbe dato lo stesso tempo di Valtteri. È molto frustrante non avere più l'ala anteriore nell'ultimo settore! Non ho sbagliato il trucco, ma sembra che questo vibratore sia molto impegnativo », ha spiegato al sito ufficiale della Formula 1.

Zhou, alla fine, non partirà dalla griglia, ma dalla pit lane. A Melbourne, infatti, si è presentato con una nuova ala anteriore. Quest'ultimo, piuttosto vantaggioso in termini di equilibrio generale più che di prestazioni, non era disponibile come ricambio. La Sauber dovrà quindi ricorrere ad una specifica vecchia, diversa da quella utilizzata questo fine settimana. Come previsto dal regolamento, questo infrange quindi le regole del Parco Chiuso, e la vettura numero 24 dovrà quindi partire dalla pit lane.

Non abbastanza per smorzare del tutto le speranze del pilota cinese, che ritiene di avere un buon passo gara. Anche il carattere a volte piuttosto caotico delle gare all'Albert Park di Melbourne è fonte di speranza per il residente del team Sauber.

“Avevamo il ritmo per la Q2, i primi 15, in un giro. E penso che non siamo molto indietro nemmeno sul passo gara. È difficile andare lontano in quel modo, ma storicamente qui ci sono delle opportunità. Per prima cosa cercheremo di capire perché in qualifica si è verificato questo problema. »

Bottas punta ai punti

Dall'altra parte del box, prestazione incoraggiante per Valtteri Bottas, che si è piazzato al 13° posto in griglia. Presente per la prima volta dell'anno nel Q2, il finlandese rileva il miglioramento rispetto ai primi due round dell'anno.

“Un po' meglio oggi, non è ancora la posizione in cui vogliamo essere, ma è meglio rispetto alle prime due gare. Siamo entrati nella Q2 per la prima volta quest'anno! Penso che domenica potremo lottare con le vetture intorno a noi, è positivo vedere dei miglioramenti. »

L’obiettivo per questo Gran Premio d’Australia è ormai chiaro: “Non siamo lontani dalla top 10, quindi segnare un punto o due deve essere l'obiettivo di domenica. »

LEGGI ANCHE > Sergio Pérez penalizzato sulla griglia del GP d'Australia

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione