La Haas prevede di raddoppiare la propria posta in gioco a Melbourne, su uno dei suoi circuiti preferiti

Dopo aver segnato il suo primo punto stagionale a Jeddah, Haas intende cavalcare quest'onda positiva per provare a ripetere l'impresa questo fine settimana a Melbourne.

pubblicato 18/03/2024 à 16:15

Yannis Duval

0 Visualizza commenti)

La Haas prevede di raddoppiare la propria posta in gioco a Melbourne, su uno dei suoi circuiti preferiti

Una forte difesa di Magnussen ha permesso a Hülkenberg di strappare un punto prezioso a Jeddah. ©DPPI

Poche persone hanno visto Haas segnare punti regolarmente in questa stagione e ancor meno all'inizio del calendario. Considerando i test invernali insoddisfacenti e i comunicati stampa piuttosto pessimistici di Ayao Komatsu, c’era motivo di preoccuparsi. Ma grazie a una strategia di corsa collettivo e alla massima velocità del VF-24, Haas è riuscita a strappare il punto del 10° posto, a Jeddah (Arabia Saudita) attraverso Nico Hulkenberg.

Una prestazione elogiata da Komatsu, team principal della squadra americana: “Segnare punti in Arabia Saudita è stato estremamente importante. Ero un po’ scontento dopo il Gran Premio del Bahrein perché sentivo che avremmo potuto fare meglio in termini di strategia per darci maggiori possibilità. A Jeddah lo abbiamo fatto massimizzando la strategia della squadra, con Kevin che ha creato spazio per Nico”.

Ora ci dirigiamo verso l'Australia, un percorso molto diverso da Jeddah e Bahrain secondo il team principale Haas: “Non vedo l'ora che arrivi Melbourne, è un tipo di circuito diverso. Il livello di carico aerodinamico tornerà al livello del Bahrain, ma è un circuito molto diverso da lì. Il Bahrain è più orientato alla trazione mentre Melbourne è un po’ più misto […] Il degrado non sarà basso come Jeddah, né alto come il Bahrein, quindi da qualche parte nel mezzo”. 

Inoltre la mescola C5, la più morbida della gamma Pirelli, potrebbe complicare le cose in qualifica per la Haas. “Questa sarà la prima volta quest’anno che utilizzeremo la mescola di pneumatici C5. Storicamente abbiamo avuto problemi a far funzionare le gomme in qualifica, quindi sarà interessante," ammette Ayao Komatsu.

Albert Park, un circuito speciale per Haas

Negli ultimi anni, Albert Park ha fatto abbastanza bene nel team di Gene Haas: P7 l'anno scorso, P6 nel 2019. È anche dove tutto è iniziato per la squadra americana, nel 2016. Partiremo da lì. Romain Grosjean aveva conquistato un magnifico 6° posto per il primo Gran Premio nella storia della Haas.

Melbourne è anche la terra degli inizi di Kévin Magnussen in F1, con McLaren, 10 anni fa ormai. “È sempre speciale tornare a Melbourne, ho ricordi speciali della mia prima gara in Formula 1. Tornando hai sempre in mente che era la prima gara della stagione dopo tanti anni ed è una sensazione speciale », si rallegra l'interessato. Aveva siglato anche il suo miglior risultato in carriera salendo sul secondo gradino del podio.

LEGGI ANCHE > Perché il Gran Premio d'Australia si svolgerà due ore prima in Francia?

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione