4H Abu Dhabi – H+1: Bandiera rossa dopo un incidente tra la Proton #55 e la Porsche #8

La prima ora di questa 4H di Abu Dhabi è stata, come il giorno prima, molto movimentata con l'esposizione della bandiera rossa a seguito di una violenta collisione tra la Proton Competition n. 55 e la Porsche EBM n. 8.

pubblicato 11/02/2024 à 14:00

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

4H Abu Dhabi – H+1: Bandiera rossa dopo un incidente tra la Proton #55 e la Porsche #8

©Serie asiatica di Le Mans

Chiaramente, il circuito di Yas Marina sta dando vita a gare molto vivaci in questa stagione asiatica Le Mans Serie! Come Gara 1, vinto sabato da Crowdstrike Racing di APR, l'inizio di Gara 2 della 4H Abu Dhabi è stato spettacolare, in tutti i sensi della parola. Ed è stata proprio l'auto vittoriosa del giorno prima a subire il primo incidente della giornata.

La N°4 Crowdstrike Racing by APR di George Kurtz, inserita alla curva 2 con la N°55 Proton Competition (successivamente penalizzata con un drive through per questo incidente), è entrata in contatto con la AF Corse n°83 di François Perrodo, mandando le due Oreca in testacoda! Il francese, vittima di una foratura, ha danneggiato tutta la parte posteriore sinistra del suo prototipo.

Nella confusione dopo questa collisione in testa al gruppo, la Ligier n. 58 del team GG Classic Cars è stata colpita da dietro e ha raccolto il Mercedes – Getspeed n°9 in derapata, mentre il COOL Racing n°47 ha perso l'ala posteriore. Gli steward sono stati ovviamente costretti a far intervenire la safety car dopo solo pochi secondi di gara...

Alla ripartenza, la 99 Racing ha mantenuto il vantaggio della pole position... per un solo giro, prima di rientrare ai box per rispettare una penalità stop and go inflittale in seguito all'incidente in regime di Safety Car durante Gara 1 di sabato. È stata la TF Sport n. 90 di Salih Yoluc a prendere il controllo dell'evento. Una gara che sembrava diminuire di intensità... prima che una grossa collisione tra la Proton Competition n. 55 di Paul-Loup Chatin e la Porsche EBM n. 8 di Setiawan Santoso alla curva 11 interrompesse ancora una volta il corso di queste 4 ore . 'Abu Dhabi.

Il pilota francese, pensando che la porta fosse stata aperta dall'indonesiano, si è tuffato all'interno della curva 11 prima che il pilota della Porsche cadesse sulla corda e colpisse ad alta velocità l'Oreca 07. Se entrambe le vetture finissero la loro gara nel Tec Pro, entrambe gli autisti ne sono usciti illesi, ma scossi dall'incidente. I commissari non hanno avuto altra scelta che alzare la bandiera rossa per riparare i danni.

La classifica quindi non è rappresentativa della dinamica della gara ad un'ora dalla partenza. Se in testa alla classifica c'è l'Algarve Pro Racing n°25, quest'ultimo non si è ancora fermato, e il controllo della corsa torna virtualmente al TF Sport n°90. COOL Racing era in testa nella LMcP3 con la Ligier #17 di Alexander Bukhantsov, mentre la PureRxcing #91 aveva appena preso il controllo in GT grazie ad Alexander Malykhin.

LM P2

LM P3

GT

LEGGI ANCHE > Segui in diretta video Gara 2 della 4H Abu Dhabi

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)