Philippe Bianchi: “Creare una fondazione per i giovani piloti”

A quasi un anno dal tragico incidente di Jules Bianchi, suo padre Philippe è intervenuto a RMC e desidera creare una fondazione per aiutare i giovani talenti.

pubblicato 24/09/2015 à 11:09

Pierre Nappa

0 Visualizza commenti)

Philippe Bianchi: “Creare una fondazione per i giovani piloti”

Il ricordo di Jules Bianchi sarà molto presente anche questo fine settimana a Suzuka, a quasi un anno dal drammatico incidente del pilota francese, morto lo scorso 17 luglio. A margine dell'appuntamento giapponese del Mondiale F1, suo padre Filippo Bianchi ha parlato a RMC e spiega alcune delle sue idee per il futuro.

“Penso che per Jules ci siano ancora delle azioni da intraprendere. Queste sono idee, non c'è ancora nulla di avanzato ma, ad esempio, Vorrei creare una fondazione per cercare di aiutare i giovani piloti che hanno talento ma non molti mezzi. Cerca di aiutarli, dai loro i mezzi per avere un futuro nel motorsport.

Dall'Ungheria), li conosco (Piloti F1) sono favorevoli e così viavogliono aiutarci a creare questa fondazione. Assistenza finanziaria tramite aste dei loro caschi, ecc.? Ma resta pur sempre un progetto. »

Trovate l'intervista completa a Philippe Bianchi tramite questo link.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione