Hamilton sempre più assiduo nel simulatore Mercedes

Il pilota della Mercedes vuole darsi la migliore occasione per provare ad invertire la tendenza nei confronti di Max Verstappen e della Red Bull. 

pubblicato 01/07/2021 à 18:04

Julien BILLIOTTE

0 Visualizza commenti)

Hamilton sempre più assiduo nel simulatore Mercedes

Il sette volte campione del mondo e la sua squadra cercano risposte / © DPPI

Di solito, il simulatore, molto adatto a lui. Lewis Hamilton non è il tipo da depositare il bitume virtuale negli impianti di Brackley (Regno Unito). Solo poche settimane fa il sette volte campione non prestava « nessun interesse » al lavoro nel simulatore.

« Compio qualcosa come 20 giri all'anno “, ha dichiarato il britannico dopo aver ottenuto la sua 100esima pole position in carriera con il Barcellona.  

Ma dato l'attuale livello di competitività del Red Bull, Hamilton ha indossato il riscaldamento azzurro per cercare di frenare la marcia in avanti della squadra austriaca e del suo leader olandese, Max Verstappen.

Sir Lewis è quindi tornato al simulatore di casa e ha effettuato una serie di giri nella speranza di sbloccare maggiori prestazioni su una W12, che non avrebbe più ricevuto sviluppi... ah beh finalmente sì

« Non direi che mi diverta farlo ma dopo le gare difficili che abbiamo appena vissuto, sono andato lì per vedere se potevo aiutarci a migliorare la nostra preparazione, ha confidato questo giovedì al Red Bull Ring.  

Non abbiamo trovato una soluzione miracolosa, ma abbiamo trovato due o tre buoni consigli. Continuerò a lavorare con i piloti abituati a correre al simulatore per perfezionare i diversi processi e il modo in cui comunichiamo tra loro per assicurarci di testare le cose giuste. L'esperienza si rivela utile '.

La Mercedes non ha vinto nessuna delle ultime 4 gare, tutte tolte alla Red Bull. Una cosa mai vista dall’introduzione dei turbo ibridi V6 nel 2014. 

« La Red Bull ha fatto un ottimo lavoro, ha commentato ancora Hamilton. Il nostro fine settimana a Monaco è stato un disastro, lo stesso per Baku. La scorsa settimana è andata meglio in Francia e qui in Austria, ma loro sono partiti in vantaggio e stiamo lavorando duramente per colmare il divario. 

Non siamo nemmeno arrivati ​​a metà stagione, quindi sono ancora in lotta e a caccia del titolo. Non mi lascio intrappolare in una bolla di negatività e preoccupazione. Dedico le mie energie a curare la mia preparazione e quella degli ingegneri, nonché a unire la squadra per correggere la situazione '.

Hamilton, che punta allo storico ottavo titolo, è a 8 punti da Verstappen in vista del GP d'Austria, mentre la Mercedes è a 18 punti dalla Red Bull. 

Julien BILLIOTTE

Vicedirettore capo di AUTOhebdo. La piuma si intinse nel fiele.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione