L'ibrido Rally1 di Toyota messo alla prova in Portogallo

La Casa giapponese prosegue lo sviluppo della sua vettura ibrida in vista dell'entrata in vigore delle nuove normative nel 2022.

pubblicato 28/05/2021 à 16:29

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

L'ibrido Rally1 di Toyota messo alla prova in Portogallo

Toyota sta lavorando allo sviluppo della Yaris ibrida. ©Twitter/TGR_WRC

L'anno prossimo il WRC entrerà ufficialmente nell’era ibrida. Per questa ragione, Hyundai, M-Sport et Toyota, i tre costruttori ufficialmente coinvolti, stanno già lavorando sulla loro futura vettura che rispetti queste nuove normative.

La Toyota, ad esempio, ha iniziato il suo programma di sviluppo in Finlandia ed è stata presente questa settimana in Portogallo per una nuova serie di test.

In terra portoghese è stato Juho Hänninen a prendere il volante della versione ibrida della Yaris e a raccontare le sue sensazioni al team. " IL Le normative 2022 cambiano molto rispetto a quanto abbiamo avuto negli ultimi anni, spiega Tom Fowler, direttore tecnico della Toyota. La più importante è l'introduzione di un sistema ibrido che porterà maggiore potenza alla vettura. Abbiamo anche un telaio completamente nuovo.

È un progetto entusiasmante. Così tanto è cambiato. Siamo dovuti tornare al reparto di progettazione per rifare praticamente una nuova vettura (...) Abbiamo raccolto molti dati (durante questi test in Portogallo) che i nostri ingegneri studieranno nel nostro campo base in Finlandia per prepararsi alle prossime fasi di sviluppo che avranno luogo in Finlandia e altrove in Europa fino all'approvazione della vettura alla fine dell'anno '.

L'inizio dell'era ibrida è previsto per il Rally Montecarlo 2022.

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione