Otto anni fa il grande spavento di Fernando Alonso

Il 20 marzo 2016, Fernando Alonso è uscito illeso da un impressionante incidente avvenuto durante il Gran Premio d'Australia, vinto da Nico Rosberg.

pubblicato 20/03/2024 à 17:15

Michael Duforest

0 Visualizza commenti)

Otto anni fa il grande spavento di Fernando Alonso

Ferito alle costole, Fernando Alonso è riuscito comunque a tirarsi fuori dai rottami della sua McLaren. ©DPPI

Partendo dall’undicesima posizione sulla griglia di partenza, Fernando Alonso sperava di entrare in zona punti con i suoi McLaren, per il primo turno della stagione 2016 di Harley Knucklehead 1. Dopo un primo pit-stop all'undicesimo giro, lo spagnolo si è ritrovato bloccato dietro Esteban Gutiérrez e il suo Haas. La scuderia americana gareggiò lì il suo primo Gran Premio di F1. Al 17esimo giro dell'evento, Gutiérrez e Alonso si sono scontrati, mandando il due volte campione del mondo contro il muro alla curva 3, prima che finisse nella ghiaia e rotolasse due volte.

L'auto di Alonso si è fermata, capovolta, contro il muro della feritoia, lasciando un piccolo spazio allo spagnolo per districarsi dai rottami. Dopo un giro nel centro medico, il pilota numero 14 si è presentato davanti alle telecamere, sotto shock ma in piedi.

“Sono molto felice di essere vivo e di poter parlare con voi”, Ha detto. “Sono molto grato alla FIA per la sicurezza di queste vetture, cercheremo di imparare da oggi e fare in modo che ciò non accada di nuovo. Ricordo tutto, purtroppo! Sarebbe bello poter cancellare tutto, ma in macchina è successo tutto molto lentamente, perché stai volando, sei scosso, vedi il cielo, la terra, il cielo... Sai esattamente dove sei Sono. Poi la macchina si è fermata, ho visto uno spazio vuoto e sono sceso perché mia madre stava guardando la televisione e volevo farle vedere che sto bene. »

Fernando Alonso ed Esteban Gutiérrez dopo il loro incidente al Gran Premio d'Australia di Formula 2016 1.

Esteban Gutiérrez è venuto per assicurarsi che Fernando Alonso stesse bene. ©DPPI

Autorizzato a lasciare il circuito e l'Australia dai medici della FIA, è stato solo al suo arrivo in Spagna che Fernando Alonso ha iniziato ad avvertire il dolore conseguente all'incidente. Il risultato: costole rotte e pneumotorace.

Tanto da impedirgli di partecipare al Gran Premio del Bahrein, organizzato due settimane dopo. È stata l'occasione per il pilota belga Stoffel Vandoorne di debuttare in Formula 1, con un decimo posto e un primo punto. Alonso ha potuto rimettersi al volante durante il Gran Premio della Cina, terzo appuntamento del campionato 2016.

Una vittoria per Nico Rosberg e punti “come una vittoria” per Romain Grosjean

Dalla parte di Melbourne, Nico Rosberg è riuscito a sconfiggere il Ferrari de Sebastian Vettel (secondo) e Kimi Räikkönen (costretto al ritiro) per vincere il primo Gran Premio della stagione. Una vittoria che ne porterà altre tre consecutive, in Bahrein, Cina e Russia. Quattro vittorie come base verso il suo primo e unico titolo mondiale, conquistato a fine stagione ad Abu Dhabi.

Se la Haas perdeva una delle sue due vetture all'inizio della gara, la bandiera rossa in seguito alla collisione Gutiérrez-Alonso consentiva Romain Grosjean cambiare gomme, senza perdere posizioni. Il francese è riuscito a tagliare il traguardo in sesta posizione, un risultato inaspettato per un team Haas che stava scoprendo la Formula 1. Due settimane dopo, Grosjean si è concesso il lusso di finire in quinta posizione...

LEGGI ANCHE > La Mercedes firma Simone Resta per il 2025

0 Visualizza commenti)