Campionato WEC 2024 – La classifica dopo i 1812km del Qatar

Scopri le classifiche Piloti e Costruttori del WEC 2024 dopo i 1812 km del Qatar, la prima gara dell'anno vinta dalla Porsche n. 6 della Penske Motorsport.

pubblicato 29/03/2024 à 11:40

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

Campionato WEC 2024 – La classifica dopo i 1812km del Qatar

© Germain Hazard / DPPI

Classifiche aggiornate dopo la squalifica della Cadillac n.2

Mentre la notte avvolgeva da diverse ore il circuito internazionale di Losail, un nuovo giorno è sorto nel motomondialeResistenza : un LMDh si è finalmente affermato WEC con la vittoria senza colpo ferire per la Porsche 963 n°6 della Penske Motorsport (Kevin Estre – André Lotterer – Laurens Vanthoor). Il tio prende logicamente il comando della classifica WEC 2024 dopo questo primo evento.

È anche Porsche soprattutto sul podio della Hypercar con il secondo posto del cliente 963 n°12 dell'Hertz Team JOTA (Callum Ilott – Will Stevens – Norman Nato) e il terzo posto della seconda Porsche ufficiale, la n°5 partita dalla pole. La Cadillac è arrivata ai piedi del podio con la V-Series.R n. 2 di Sébastien Bourdais – Conte Bamber – Alex Lynn.

Classifiche WEC 2024

Hypercar – Autisti

1) Estre – L. Vanthoor – Lotterer (Porsche n°6) – 38 punti
2) Illot – Nato – Stevens (JOTA n°12) – 27 punti
3) Makowiecki – Campbell – Christensen (Porsche n°5) – 24 punti
4) Kubica – Shwartzman – Ye (AF Corse n°83) – 18 punti
5) Kobayashi - De Vries - Conway (Toyota n°7) – 15 punti
6) Fuoco–Molina–Nielsen (Ferrari n°50) – 12 punti
7) Milesi – Asburgo – Chatin (Alpine n°35) – 9 punti
8) Hartley – Boom – Hirakawa (Toyota n°8) – 6 punti
9) Tincknell – Andlauer – Jani (Proton Competition n°99) – 3 punti
10) S. Van der Linde – Frijns – Rast (BMW n°20) – 2 punti

Hypercar – Produttori

1) Porsche – 39 punti
2) Toyota – 23 punti
3) Ferrari – 18 punti
4) Alpine - Punti 15
5) BMW – 9 punti
6) Lamborghini – 2 punti
7) Peugeot – 0 punto
8) Isotta Fraschini – 0 punti
9) Cadillac – 0 punti

LMGT3 – Driver

1) Malykhin – Sturm – Bachler (Porsche n°92) – 38 punti
2) Riberas – Mancinelli – James (Aston Martin n°27) – 27 punti
3) Mateu – Bastard – Sorensen (Aston Martin n°777) – 23 punti
4) Al-Harthy – Rossi – Martin (BMW n°46) – 18 punti
5) Rigon – Castellacci – Flohr (Ferrari n°54) – 15 punti
6) Farfus – Leung – Gelael (BMW n°31) – 12 punti
7) Rovera – Heriau – Mann (Ferrari n°55) – 9 punti
8) Pin – Gatting – Bovy (Lamborghini n°85) – 6 punti
9) Olsen – Roda – Pedersen (Ford n°88) – 3 punti
10) Juncadella – Baud – Koizumi (Corvette n°82) – 2 punti

LMGT3 – Squadre

1) Manthey PureRxcing (Porsche n°92) – 38 punti
2) Heart of Racing (Aston Martin n°27) – 27 punti
3) D’Station Racing (Aston Martin n°777) – 23 punti
4) Team WRT (BMW n°46) – 18 punti
5) Vista AF Corse (Ferrari n°54) – 15 punti
6) Team WRT (BMW n°31) – 12 punti
7) Vista AF Corse (Ferrari n°55) – 9 punti
8) Dame di Ferro (Lamborghini n°85) – 6 punti
9) Gara Proton (Ford n°88) – 3 punti
10) TF Sport (Corvette n°82) – 2 punti
11) TF Sport (Corvette n°81) – 1 punto

LEGGI ANCHE > 1812 km dal Qatar – Tripletta Porsche, crepacuore per Peugeot

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)