Toyota piena di speranza per il Kenya

Con il Rally del Kenya la TGR spera di ottenere la prima vittoria della stagione. Takamoto Katsuta potrebbe vincere il suo primo rally nella categoria regina.

pubblicato 21/03/2024 à 15:13

Yannis Duval

0 Visualizza commenti)

Toyota piena di speranza per il Kenya

L'anno scorso Sébastien Ogier vinse in Kenya, con il TGR. ©DPPI

Le Rally del Kenya, che si svolge dal 27 al 31 marzo, potrebbe offrirci uno degli eventi più significativi dell'anno. A Monte-Carlo e in Svezia, la Totoya Gazoo Racing è stata dominata dalla Hyundai, cosa che gli osservatori evidentemente non si aspettavano. Il marchio giapponese è lungi dall'ammettere la sconfitta, soprattutto perché il Kenya sta arrivando alla grande. Un rally considerato il loro terreno di gioco preferito... Takamoto Katsuta emerge quindi come uno dei favoriti. Il fine settimana perfetto per assicurarti finalmente la tua prima vittoria WRC.

Totoya rimane imbattuto in Kenya nelle ultime tre edizioni. La squadra di Jari-Matti Latvala spera di poter ottenere la prima vittoria della stagione e mantenere così la buona serie di vittorie consecutive in Africa. Il capo-autista è ottimista per Katsuta e vede il suo protetto trascorrere un grande fine settimana: “Spero che potremo vincere per Taka. Da quello che vedo adesso in Kenya, penso che la pazienza sia davvero importante, soprattutto con le condizioni meteorologiche avverse. essere il più veloce non è sempre la soluzione giusta in Kenya. Essere i più intelligenti è la chiave e spero che potremo riuscirci con Taka”.

Un rally sconvolto dal meteo?

Inizialmente, il Kenya Rally si svolge a giugno. Quest’anno è stato anticipato nel calendario… durante la stagione delle piogge. Le strade sabbiose e asciutte potrebbero poi trasformarsi in veri e propri bagni di fango. “Sarà una sfida diversa, ha spiegato Jari-Matti Latvala. C'è il rischio di precipitazioni. Se piove la pista sarà davvero scivolosa e quando non ti è permesso ritagliare le gomme può essere una vera sfida per i piloti. Certo, potrebbe non essere così grave, ma direi che il rischio è maggiore in condizioni complicate. »

Segna anche questa nuova edizione in Kenya il ritorno dei boccagli per il Rally1! Questo enorme tubo dell'aria che serve a proteggere il motore dall'acqua e dalla polvere. “Forse la cosa più speciale sarà il ritorno dei boccagli in Kenya se ci sarà più acqua sulle strade. Tutti i produttori possono averli, quindi penso che sarà davvero bello visivamente. ", continua Latvala, felicissimo di questa notizia.

LEGGI ANCHE > Jari-Matti Latvala: “La FIA vuole fare troppe cose contemporaneamente”

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione