Safari Rally: quando i registi provano il loro Rally1

Su iniziativa del promotore, lo shakedown del Safari Rally ci ha permesso di assistere ad una scena originale. Richard Millener, Jari-Matti Latvala e Cyril Abiteboul si sono ritrovati ad indossare caschi e mute per effettuare un sorpasso con uno dei loro piloti. Sensazioni garantite!

pubblicato 27/03/2024 à 21:23

Loïc ROCCI

0 Visualizza commenti)

Safari Rally: quando i registi provano il loro Rally1

I tre leader sono rimasti colpiti da ciò che hanno vissuto nel loro Rally1 in Kenya (Foto: Loïc Rocci)

Lo shakedown del Kenya è sicuramente un luogo dove succede sempre qualcosa di speciale. L'anno scorso, Pierre-Louis Loubet ha portato William Ruto, il presidente del paese, a bordo della sua Ford Puma Rally1. Quest'anno i "clienti" previsti per i battesimi forse non occupavano posizioni così elevate, ma si trattava pur sempre di tre personalità molto importanti nel WRC.

Mentre i piloti del Rally1 effettuavano il loro primo giro nello shakedown del Loldia, Cyril Abiteboul, Jari-Matti Latvala e Richard Millener si sono presentati vestiti in modo strano. Tutti e tre erano davvero in giacca e cravatta e indossavano tutti l'elmetto. Per i finlandesi e gli inglesi questo “costume” domenicale non è così insolito. Il direttore della TGR gareggia regolarmente nei rally storici con le vecchie Toyota. Attualmente sta anche spingendo per avere una Yaris in Finlandia nel WRC. Il team manager inglese si allena anche una o due volte l'anno al volante di una Ford Fiesta ST in eventi regionali. Per loro, camminare in mezzo al parco assistenza shakedown con questo outfit leggero che non nasconde gran parte della tua anatomia è stato quasi naturale. Questo non è stato proprio il caso del capo della Hyundai Motorsport. “ Pensavo che la muta fosse troppo grande quando l'ho vista... ma alla fine non ci nuoterò », sorrise Cirillo che non mostrò la sua consueta sicurezza. Questi tre leader non si erano vestiti così per un carnevale locale, ma perché avrebbero servito come "copilota" per i loro stessi piloti: Elfyn Evans per Jari, Adrian Fourmaux per ricco e Ott Tanak per Cirillo.

Cirillo « nemmeno paura » Abiteboul ricorderà a lungo il suo incontro con Ott Tänak (Foto: Loïc Rocci)

Ognuno di loro aveva già avuto una o più esperienze di co-drive, ma tenendo conto dei commenti dopo i pochi chilometri percorsi (vissuti?) insieme al proprio "autista" della giornata, è assolutamente chiaro che nessuno si aspettasse quello che avevano appena esperto.

« È un caos controllato, ha provato a sintetizzare Abiteboul cercando di fermare il tremore delle sue mani. Non avevo paura, perché avevo completa fiducia in Ott. Ciò non mi ha impedito di chiudere istintivamente gli occhi alcune volte. È davvero fenomenale ciò che l'auto è in grado di gestire e il modo in cui la controlla, sempre concentrato su ciò che si presenta. Era una cosa che avevo già in mente, ma ora sono convinto che dobbiamo impegnarci di più per dimostrare quanto sia folle quello che stanno facendo. »

« Pazzo » è anche il modo in cui Richard Millener ha descritto Adrien e Alex Coria all'uscita dal Puma. “ È indescrivibile, continuò l'inglese. Questo rende più facile capire quando un equipaggio annuncia di aver rotto qualcosa in Kenya. Il palco era pieno di buche e dossi con sassi ovunque e nonostante ciò Adrien spingeva forte... era violento. Questo dimostra il livello a cui stanno giocando questi ragazzi. »

Richard Millener non si aspettava di provare tali sensazioni nel Puma di Adrien Fourmaux (Foto: Loïc Rocci)

Sebbene questi commenti fossero abbastanza prevedibili provenienti da persone che non avevano mai corso nel WRC, è stato più sorprendente sentire Latvala dire: “ Adesso so di essere un pilota di rally storico, ha riso. L'impegno che Elfyn ha messo in ogni turno è impressionante. Alla fine abbiamo anche colpito un albero. Non potrò più fare lo stesso. »

Mentre i tre leader si sono scambiati le loro opinioni, riconoscendo che l'esperienza è stata incredibile, solo Cyril Abiteboul si è detto pronto per una 2e girare !

Loïc ROCCI

Giornalista specializzato in manifestazioni passate, presenti e future... e con accento del sud

0 Visualizza commenti)