Neuville sopravvive sotto la pioggia, Ogier torna in Kenya

Le condizioni meteo hanno disturbato la conclusione di una giornata fino a quel momento molto tranquilla.

pubblicato 26/06/2021 à 17:15

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

Neuville sopravvive sotto la pioggia, Ogier torna in Kenya

Thierry Neuville è ancora leader prima dell'ultima giornata. ©DPPI/F. fiammingo

Questo è ciò che chiamiamo farsi uno spavento. Poiché la giornata stava per concludersi pacificamente, Madre Natura ha deciso diversamente.

Sempre più scuro, il cielo ha finalmente rilasciato le sue prime gocce mentre Dani Sordo (Hyundai) sfrecciava a tutta velocità lungo la SS13. Aumentando d'intensità, la pioggia ha finalmente intrappolato l'ultima parte dei concorrenti.

Se ad alcuni piace Gus Greensmith (M-Sport) ha perso una buona manciata di secondi, senza troppe conseguenze, altri, comeOtt Tanak (Hyundai), ha attraversato l'inferno.

« Non ho visto niente “, ha cantato l'estone quando gli è stato chiesto dei due minuti che si era appena lasciato sfuggire. La ragione ? La pioggia ovviamente ma anche un tergicristallo sinistro rotto secondo il principale interessato che si è dovuto fermare nel bel mezzo della speciale per pulirsi il parabrezza. Al traguardo il risultato parla chiaro: 2'06"8 caduti nei 31,04 chilometri della speciale "Sleeping Warriors".

Un vantaggio che ha chiaramente beneficiato Sebastien Ogier (Toyota). Spinto anche dai capricci del cielo, il francese se l'è cavata meglio del suo omologo baltico. Se ha concluso a 24" da Dani Sordo, autore dello scratch, il Gapençais ha strappato il 6° posto assoluto a Ott Tänak.

Di nuovo nella Top 3, Sébastien Ogier è ora a poco più di 18 secondi da Takamoto Katsuta (Toyota). Vicini di garage, non sarebbe sorprendente se i due uomini e i direttori delle squadre avessero avuto una piccola discussione questo sabato sera sulle ultime cinque prove speciali del fine settimana. Giocando per il titolo, gli Habs potrebbero beneficiare di una spinta da parte dei giapponesi.

Preso nella tempesta, Thierry Neuville (Hyundai) non è riuscito a lottare per la vittoria di tappa. Arrabbiato per il traguardo, il belga deve essere stato sollevato nel vedere che il suo secondo classificato Takamoto Katsuta ha perso complessivamente più di 20 secondi su di lui, passando da 35 a 57 secondi dietro. Abbastanza per trascorrere una notte più tranquilla, soprattutto perché un'istruzione di squadra alla Toyota potrebbe aiutare questa domenica.


Classifica generale dopo SS13

La ripresa delle gare in Kenya è prevista per le 6:26 di questa domenica. Cinque le tappe in programma per l'ultima giornata di gare. Tutto verrà seguito AUTOhebdo.

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione