Fergus Greensmith torna in Spagna

Per prepararsi al Safari, Fergus Greensmith si è schierato con il suo solito copilota Jonas Andersson alla partenza del Rally Tierras Alta de Lorca. Primo round del campionato spagnolo, l'evento ha un campo difficile.

pubblicato 09/03/2024 à 09:52

Loïc ROCCI

0 Visualizza commenti)

Fergus Greensmith torna in Spagna

Fergus Greensmith torna a gareggiare in Spagna in preparazione al Kenya (Foto: Nikos Katikis/DPPI)

Fergus Greensmith era un po' scomparso dai radar. Dalla sua ultima apparizione in Europa centrale nell’ottobre del 2023, l’inglese aveva comunicato pochissimo. Avendo finalmente annunciato l'intenzione di effettuare un 2e stagione con il team Toksport nel campionato mondiale WRC2, Gus non aveva specificato in quali rally avrebbe gareggiato. Se non si conosce ancora il resto del suo programma, sarà al via del Safari Rally in Kenya a fine marzo (dal 28 al 31) dove incontrerà soprattutto Oliver Solberg, Nicolas Ciamin e Kajetan Kajetanowicz.

Afin de renouer avec ses automatismes et de reprendre le rythme de la course avec sa Fabia RS Rally2, le Mancunien de 27 ans a choisi de participer au Rally Tierras Altas de Lorca qui marque l’ouverture du Spain Superchampionship la compétition majeure en Espagne. Si Greensmith ne rencontrera probablement pas des conditions aussi difficiles qu’au Kenya, il sera en revanche confronté à une redoutable adversité. Tous les prétendants au titre sont en effet présents : Pepe Lopez (Hyundai), José Suarez (Fabia), Alejandro Cachon (Yaris) ou Ivan Ares (Hyundai). Parmi les engagés il y a également le Français Matthieu Margaillan (Skoda RS).

Nella regione di Lorca, a ovest di Cartagena, sono in programma otto prove speciali e percorsi cronometrati di 108,46 km.

LEGGI ANCHE > Il WRC cerca disperatamente la rinascita

Loïc ROCCI

Giornalista specializzato in manifestazioni passate, presenti e future... e con accento del sud

0 Visualizza commenti)