Come Oliver Solberg sta cercando di cambiare il suo approccio per puntare al titolo nel 2024

Solo 6° nel WRC2 nel 2023, Oliver Solberg ha riconosciuto un cambiamento nella sua strategia per sperare di vincere la corona di campione alla fine dell'anno.

pubblicato 25/02/2024 à 14:01

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

Come Oliver Solberg sta cercando di cambiare il suo approccio per puntare al titolo nel 2024

Oliver Solberg sorride dopo la vittoria in Svezia. © Damien Saulnier / DPPI

Oliver Solberg lo ammetterà senza dubbio lui stesso, il 2023 è stato un anno strano per lui. Tra i favoriti per il titolo WRC2, lo svedese ha visto i suoi piani vanificati da una strategia “cattiva”. Mentre i concorrenti della categoria possono ottenere punti solo su 7 rally (e i 6 migliori risultati vengono presi in considerazione per la classifica), il figlio di Petter si è distinto di più negli eventi in cui non è riuscito a segnarne alcuno (podi in Croazia e Kenya per esempio, e la vittoria in Finlandia). Al contrario, è apparso più in difficoltà con coloro che aveva selezionato per la sua campagna.

Alla fine, Oliver Solberg aveva vinto un 6e unico posto nella classifica finale, a 43 punti dal campione Andreas Mikkelsen, sempre vincente nei rally che contano per il campionato. Da questa stagione 2023, lo scandinavo sembra aver imparato la lezione poiché ha ammesso la necessità di adottare un approccio strategico migliore per questa stagione 2024 dove l'unica parola d'ordine è il titolo.

« Avrei potuto scegliere in modo un po’ più intelligente gli scambi in cui avrei potuto prendere punti, riconoscere-egli. Abbiamo lottato bene, ma con un po' più di fortuna e scelte un po' più strategiche avremmo avuto buone possibilità (per vincere il titolo). Devo ancora imparare un po', scegliere i miei turni in modo più strategico e giocare a questo gioco un po' più come gli altri. Questa è la chiave per vincere il WRC2. "

Atteso in Kenya il prossimo mese (28-31 marzo), Oliver Solberg deve ancora definire se l'evento rientrerà tra quelli che gli consentiranno di conquistare punti in campionato oppure no. Secondo l'anno scorso, ma privato di un premio, lo svedese questa volta potrebbe fare la scelta opposta, sapendo che molti dei suoi rivali non arriveranno alla tappa africana. Dovremo quindi pensare in modo strategico, come dice lui stesso.

LEGGI ANCHE > Rally Svezia – Oliver Solberg: “Enorme soddisfazione per aver vinto questo evento”

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)