Suzuka – Théo Pourchaire in difficoltà, pole position per Sena Sakaguchi

Per le sue prime qualifiche in Super Formula, Théo Pourchaire non è riuscito a raggiungere la Q2, perdendo così l'opportunità di lottare per la pole position, andata a Sena Sakaguchi.

pubblicato 09/03/2024 à 08:05

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

Suzuka – Théo Pourchaire in difficoltà, pole position per Sena Sakaguchi

©Twitter/Théo Pourchaire

  • Per Theo Pourchaire, la prima pole position nella Super Formula attenderà almeno all'appuntamento di Autopolis del prossimo maggio (17-19). Impegnato con il Team Impul, il Tricolore, autore di un buon inizio di giornata con la 5e tempo nelle prove libere, non riuscito a confermare durante le qualifiche di questo sabato.
  • Inserito nel primo gruppo a scendere in pista, il campione 2023 F2 ha messo tutte le possibilità dalla sua parte aspettando la fine del cronometro per lanciare il suo vero giro veloce, che dovrebbe permettergli di ottenere il biglietto per la Q2, o almeno di lottare per questo. Ma nonostante un miglioramento rispetto al punteggio ottenuto nelle prove, Théo Pourchaire non è riuscito a risalire tra i 6 piloti più veloci e quindi a raggiungere la seconda parte delle qualifiche.
  • Con un giro in 1'36"868 si è classificato 8°e del Gruppo A manca il passaggio alla Q2 per 0“117 ai danni di Kenta Yamashita (Kondo Racing). Piccolo premio di consolazione per Théo Pourchaire che ha avuto la meglio sul compagno di squadra, l'esperto e campione Super Formula 2016 Yuji Kunimoto, 9e del suo gruppo in 1'37"292. Questa domenica, la rimonta attende il francese durante la gara (6:25) visto che scatterà dalle 16e posizione. Starà a lui trovare la strategia migliore per guadagnare più posizioni possibili.

  • Nella Q2 la battaglia tra i favoriti è stata intensa e alla fine è stata vinta da Sena Sakaguchi (Inging), con sorpresa di tutti. Nonostante il suo miglior risultato in qualifica dello scorso anno restasse un 3° posto, il pilota della Toyota numero 38 ha messo d'accordo tutti con un giro in 1'35"789 dopo aver migliorato 3 dei suoi 4 settori prima di illuminare l'ultimo di viola. In linea di massima non ha avuto molta importanza visto che Kakunoshin Ohta (Dandelion Racing) ha chiuso a soli 91 millesimi. Tomoki Nojiri (Team Mugen), uno dei grandi favoriti della stagione, ha completato la Top 3.
  • Anche lui proveniente dalla F2 come Théo Pourchaire, Ayumu Iwasa (Team Mugen) si è accontentato dell'11° posto.

LEGGI ANCHE > Théo Pourchaire prima del debutto in Giappone: “Se gareggio in un campionato è per vincerlo”

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)