VIDEO – L’incidente di Guillaume de Mévius all’Abu Dhabi Desert Challenge

Il belga Guillaume de Mévius ha subito un collasso di una vertebra durante la seconda tappa dell'Abu Dhabi Desert Challenge, secondo round del W2RC 2.

pubblicato 29/02/2024 à 09:22

Medhi Casaurang

0 Visualizza commenti)

VIDEO – L’incidente di Guillaume de Mévius all’Abu Dhabi Desert Challenge

Il belga è costretto al ritiro. Foto DPPI/Bastien Roux

La sfida del deserto di Abu Dhabi 2024 (ADDC) ha preceduto Guillaume de Mévius e Xavier Panseri (Toyota Overdrive). Il tandem belga-francese è stato costretto ad abbandonare la seconda tappa, disputata mercoledì 28 febbraio. Il pilota belga, autore di un eccezionale secondo posto alla Dakar 2024, si è arreso in seguito ad una compressione sul fondo di una duna:

Guillaume de Mévius si è subito lamentato della sua schiena e ha fermato la sua Toyota Hilux T1+ per chiedere di essere portato in ospedale. Gli esami hanno evidenziato il crollo di una vertebra. Per quanto riguarda Xavier Panseri, accusa qualche dolore alla schiena ma non è stata riscontrata alcuna frattura.

"Sto bene, scrive il pilota ai media francofoni, incluso AUTOhebdo. Sono ancora in osservazione in ospedale (nella notte da mercoledì a giovedì. ndr), ma normalmente ne esco solo con un collasso della vertebra. Sto ancora aspettando informazioni sulla guarigione. »

Emozioni contrastanti ha vissuto la squadra formata da Guillaume de Mévius e Guerlain Chicherit in seno all'Overdrive Racing, visto che il pilota francese ha vinto la speciale con Alex Winocq.

« Io e Alex vinciamo la tappa, che ci porta dalle 17e il 6e posizione assoluta con 17'13'' dal leader Nasser Al Attiyah, ma... c'è un ma. Il mio compagno di squadra è stato vittima di un brutto atterraggio da una duna. I primi esami hanno evidenziato il cedimento di una vertebra, sinonimo di riposo forzato. Tutto il team gli augura una pronta guarigione affinché ritorni presto per continuare con noi l'avventura iniziata insieme janvier '.

Nel complesso, Nasser Al-Attiyah è davanti a una manciata di Toyota. Lucas Moraes (Toyota Gazoo Racing) con 8'16'', Juan Cruz Yacopini (Overdrive Racing) con 10'13'', Seth Quintero (Toyota Gazoo Racing) con 12'37'', Yazeed Al Rajhi quinto in 15'08 '' e Chicherit. Martin Prokop (Ford) è in ritardo di oltre 20 minuti oggi dopo aver rotto un ammortizzatore su “Shrek”, il suo Ford Raptor. Il ceco, due volte secondo nell'ADDC per due anni, ha perso il quinto posto assoluto ed è sceso al quattordicesimo posto.

LEGGI ANCHE > Abu Dhabi Desert Challenge – La nuova vita di Nasser Al-Attiyah, di fronte a Mévius e Al-Rajhi

Medhi Casaurang

Appassionato di storia del motorsport in tutte le discipline, ho imparato a leggere grazie ad AUTOhebdo. Almeno questo è quello che dicono a tutti i miei genitori quando vedono il mio nome all'interno!

0 Visualizza commenti)