Cadillac n°2 squalificata ai 1812km del Qatar

Inizialmente quarta nei 4 km del Qatar, la Cadillac V-Series.R n. 1812 è stata squalificata dall'evento di apertura del FIA WEC a causa della carrozzeria non conforme.

pubblicato 29/03/2024 à 11:16

Valentino GLO

1 Visualizza commenti)

Cadillac n°2 squalificata ai 1812km del Qatar

Foto: DPPI

La classifica dei 1812 km del Qatar si ritrova ribaltata quasi un mese dopo. Un documento ufficiale indica che la Cadillac V-Series n°2 di Earl Bamber, Alex Lynn e Sébastien Bourdais viene squalificato dalla gara di apertura della FIA WEC, mentre il prototipo americano ha tagliato il traguardo in quarta posizione.

Il motivo: la carrozzeria non era conforme a quella presentata in sede di omologazione.

« I risultati della scansione 3D e altre indagini mostrano che le protezioni del diffusore posteriore montate sui lati sinistro e destro sono più alte (sull'asse Z) e disallineate (sull'asse Y) rispetto al valore nominale indicato nell'approvazione ufficiale della carrozzeria, comprese le tolleranze autorizzate », indica il documento ufficiale dei commissari.

Quest’ultimo ha ritenuto che non vi sia stato alcun imbroglio intenzionale da parte della Cadillac o del suo fornitore di telai Dallara, ma che “ la violazione delle norme tecniche (…) doveva essere sanzionata con la squalifica. »

Di conseguenza, tutte le altre vetture classificate dietro la Cadillac salgono di una posizione in classifica. Là Ferrari Il 499P n°83 di AF Corse (Kubica, Shwartzman, Ye) recupera la quarta posizione nei 1812 km del Qatar. Anche la Lamborghini conquista i primi due punti nella classifica costruttori.

Nuova classificazione 1812 km del Qatar:

1) Estre – L. Vanthoor – Lotterer (Porsche n°6) in 9h55:51.926
2) Illot – Nato – Stevens (JOTA n°12) a 33.297
3) Makowiecki – Campbell – Christensen (Porsche n°5) a 34.396
4) Kubica – Shwartzman – Ye (AF Corse n°83) al 1° giro
5) Kobayashi - De Vries - Conway (Toyota n°7) al 1 giro
6) Fuoco – Molina – Nielsen (Ferrari n°50) 2 giri
7) Milesi – Asburgo – Chatin (Alpine n°35) con 2 giri
8) Hartley – Boom – Hirakawa (Toyota n°8) a 2 giri
9) Tincknell – Andlauer – Jani (Proton Competition n°99) a 2 giri
10) S. Van der Linde – Frijns – Rast (BMW n°20) 3 giri

Nuove classifiche WEC 2024:
Hypercar – Autisti

1) Estre – L. Vanthoor – Lotterer (Porsche n°6) – 38 punti
2) Illot – Nato – Stevens (JOTA n°12) – 27 punti
3) Makowiecki – Campbell – Christensen (Porsche n°5) – 24 punti
4) Kubica – Shwartzman – Ye (AF Corse n°83) – 18 punti
5) Kobayashi – De Vries – Conway (Toyota n°7) – 15 punti
6) Fuoco – Molina – Nielsen (Ferrari n°50) – 12 punti
7) Milesi – Asburgo – Chatin (Alpine n°35) – 9 punti
8) Hartley – Buemi – Hirakawa (Toyota n°8) – 6 punti
9) Tincknell – Andlauer – Jani (Proton Competition n°99) – 3 punti
10) S. Van der Linde – Frijns – Rast (BMW n°20) – 2 punti

Hypercar – Produttori

1) Porsche – 39 punti
2) Toyota – 23 punti
3) Ferrari – 18 punti
4) Alpine - Punti 15
5) BMW – 9 punti
6) Lamborghini – 2 punti
7) Peugeot – 0 punto
8) Isotta Fraschini – 0 punti
9) Cadillac – 0 punti

LEGGI ANCHE > Chip Ganassi Racing e Cadillac si separeranno a fine stagione

 

Valentino GLO

Giornalista. Reporter di endurance (WEC, IMSA, ELMS, ALMS) e talvolta F1 o IndyCar.

1 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

29/03/2024 alle 01:19

E se ne accorgono adesso!! Non ci sono controlli preliminari ad ogni gara?

1

Scrivi una recensione