La Honda ritiene di avere “più potenziale” a Portimao

I piloti del team Repsol Honda si aspettano un fine settimana meno complicato rispetto a quello vissuto nel primo appuntamento stagionale in Qatar.

pubblicato 20/03/2024 à 15:00

Luca Bartolomeo

0 Visualizza commenti)

La Honda ritiene di avere “più potenziale” a Portimao

Il team Repsol Honda pronto a rifarsi in Portogallo ©HRC

Dopo un primo fine settimana difficile per la Honda MotoGP, i piloti della fabbrica giapponese credono che il Gran Premio del Portogallo porterà loro più successi.

Mentre Marc Marquez ha conquistato la pole position a Portimao lo scorso anno a bordo di una RC213V, il suo ex compagno di squadra, Joan Mir – che considera il circuito uno dei suoi preferiti – ha concluso all'11° posizione per il suo debutto con la squadra. Quest'anno, da veterano della squadra giapponese, lo spagnolo è certo che il weekend di gare gli sorriderà maggiormente.

“Non vedo l’ora di risalire in sella e continuare il lavoro iniziato in Qatar, assicura Joan Mir. C’è tanto lavoro da fare, ma dopo essere partito bene su un circuito che non è il massimo per noi, sono fiducioso che potremo fare di più in Portogallo. È un circuito che mi piace e penso che lì abbiamo più potenziale. Sono pronto a lavorare, pronto a progredire e pronto a vivere un altro fine settimana positivo in sella alla Honda RC213V. »

Joan Mir, Honda, MotoGP

©HRC

Dall'altra parte del box Repsol Honda, Luca Marini continuerà ad acclimatarsi alla sua nuova moto. Se l'italiano non si pone alcun obiettivo in termini di risultati, per lui sarà fondamentale migliorare le sue sensazioni sia in gara che in qualifica.

“La cosa migliore che possiamo fare in questo momento è continuare a guidare, quindi ovviamente è fantastico andare in Portogallo e Portimao, aggiunge Luca Marini. E' un circuito molto diverso da quello su cui abbiamo iniziato l'anno, quindi sono curioso di vedere come si comporterà la Honda lì. Stiamo sviluppando la moto, lavorando con la Honda, raccogliendo informazioni da diversi circuiti per migliorarla. Il nostro obiettivo è trovare un miglior feeling con la moto per essere più competitivi. »

LEGGI ANCHE > Il programma del Gran Premio del Portogallo MotoGP

Luca Marini, MotoGP, Honda

©HRC

 

Luca Bartolomeo

Belga certificato senza accento che scrive con piacere per un sito francese. Responsabile della MotoGP

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione
Barcellona – Gara 1 Porsche Carrera Cup Francia 2024