WTSC – DPi apparirà nel 2017

L'IMSA ha confermato l'introduzione del nuovo nome DPi nel 2017 nel WeatherTech Sportscar Championship che prenderà il posto dei DP attualmente iscritti all'USC.

pubblicato 01/10/2015 à 21:19

Pierre Nappa

0 Visualizza commenti)

WTSC – DPi apparirà nel 2017

Le linee guida per la futura categoria ammiraglia di Campionato di auto sportive WeatherTech nel 2017 sono stati svelati oggi a margine della finale del Petit Le Mans a Road Atlanta (Georgia), a cura della International Motor Sports Association.

Innanzitutto, l'attuale nome dei Daytona Prototypes dello United Sportscar Championship verrà sostituito dal nome Daytona Prototipi Internazionale (DPi). Quattro produttori sono già stati selezionati per la fornitura del telaio: Onroak, Oreca, Dallara e Riley/Multimatic. I DPi e gli LM P2 potranno competere nella principale classe Prototipi.

Come precedentemente annunciato durante l'estate, se la LM P2 che correrà in un campionato ACO o FIA sarà alimentata da un blocco unico sviluppato da Gibson Technology, dall'altra parte dell'Atlantico potranno essere utilizzati diversi motori, compresi quelli utilizzati dalle vetture conformi ai regolamenti FIA GT3.

L'omologazione delle vetture DPi e LM P2 durerà quattro anni (fino al 2020) e verrà logicamente stabilito un equilibrio delle prestazioni. Le vetture LM P2 chiuse costruite tra il 2014 e il 2016 potranno correre nel 2017 nel WeatherTech Sportscar Championship, mentre le LM P2 aperte e le attuali DP non saranno più ammesse dopo il 2016.

0 Visualizza commenti)