La Cadillac raddoppia durante le qualifiche della 12 Ore di Sebring, una Porsche nel muro

Pipo Derani (Cadillac n°31) ha conquistato la pole position della 12 Ore di Sebring, davanti a Sébastien Bourdais (Cadillac n°01). Una qualifica interrotta da due bandiere rosse, di cui una per un incidente di Mathieu Jaminet sulla Porsche n.6.

pubblicato 15/03/2024 à 19:01

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

La Cadillac raddoppia durante le qualifiche della 12 Ore di Sebring, una Porsche nel muro

©IMSA Media

GTP

Due pole position in due round per Cadillac e Pipo Derani! Dopo la pole position di Daytona, il brasiliano ha firmato un'altra grande prestazione questo venerdì, piazzando la Cadillac n. 31 in pole position per la 12 ore da Sebring. Precede un'altra Cadillac, la n. 01 guidata da Sébastien Bourdais, al termine di una sessione interrotta dalla bandiera rossa causata da Mathieu Jaminet. Il pilota della Porsche n. 6 ha perso il controllo del suo veicolo all'uscita della prima curva e ha colpito frontalmente il muro, mettendo fine alle sue possibilità di pole.

Ricky Taylor pensava di aver conquistato la pole position con la WTRandretti Acura numero 10, ma il suo tempo è stato cancellato. La ragione ? Il team ha svolto un lavoro eccessivo sull'LMDH durante la bandiera rossa, cosa non autorizzata dal regolamento. WTRandretti salva l'onore con il 3° posto di Louis Deletraz nella n.40.

LM P2

“Spike” ha conquistato la sua prima pole position nella LM P2! L'Oreca n. 99 del team AO Racing ha conquistato la pole position di categoria grazie a PJ Hyett, con il tempo di 1'52"142, davanti ai due United Autosports di Dan Goldburg (n. 22) e Ben Keating (n. .2). La sessione della LM P2 si è conclusa anzitempo a causa della bandiera rossa, provocata da Dennis Andersen (MDK by High Class Racing n°20): il danese si è fermato al centro della pista dopo un testacoda.

GTD Pro/GTD

Lexus e Vasser Sullivan hanno dominato questa sessione di qualifiche nelle categorie GT: Jack Hawksworth ha fatto segnare il miglior tempo assoluto in 1'58"714 con la Lexus n. 14 nella GTD Pro, mentre Philip Ellis ha conquistato la pole nella categoria GTD con Mercedes La numero 57 del team Winward Racing, vittorioso alla 24 Ore di Daytona lo scorso gennaio. Quest'ultimo, però, è stato penalizzato dopo le qualifiche, lasciando la pole della categoria GTD al Ferrari Cetilar Racing n°47.

LEGGI ANCHE > Pioggia di penalità nel GT prima di Sebring, la Mercedes numero 57 perde la pole nel GTD

Chiude la Top 3 la seconda Lexus del team Vasser Sullivan, la n.12 guidata da Parker Thomson. Da notare che Sarah Bovy non ha segnato alcun giro veloce con la Lamborghini Iron Dames #83 a causa di una foratura e partirà in fondo al gruppo, proprio come le quattro Corvette penalizzate.

LEGGI ANCHE > Come seguire la 12 Ore di Sebring 2024?

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione