WTCC – Sébastien Loeb: “Gioco al massimo”

Il pilota della Citroën non ha vissuto le gioie del podio lo scorso fine settimana in Giappone, ma rimane positivo per il resto della stagione.

pubblicato 15/09/2015 à 18:35

Pierre Nappa

0 Visualizza commenti)

WTCC – Sébastien Loeb: “Gioco al massimo”

Sesto e quarto posto nelle due gare disputate lo scorso fine settimana sul circuito giapponese di Motegi, teatro del nono round del WTCC 2015, Sébastien Loeb non ha sperimentato la ripresa auspicata sulla scena mondiale.

Battuto da Norbert Michelisz (Honda) e dal suo compagno di squadra alla Citroën Josè-Maria López nell'esercizio delle qualifiche, l'ex re del pianeta WRC ammette di non aver fatto la scelta migliore al primo turno. ?Prendo una linea che non risulta essere la migliore. Provo ad insistere ma mi bloccano dentro, poi fuori e, ovviamente, nel gruppo si paga in contanti. Da lì in poi ho capito che la mia gara era compromessa. » spiega Loeb sul suo sito web.

L'alsaziano, però, ricorda la buona prestazione di gara 2, dove ha concluso quarto dopo essere partito ottavo con la regola della griglia inversa. “Il vero punto forte di questa gara è la lotta con Tarquini e Huff, due dei piloti più forti del campionato. »

In lotta per il secondo posto con il connazionale Yvan Muller, Loeb ha ora un solo obiettivo, oltre a permettere a Citroën di convalidare il suo secondo titolo consecutivo. “Voglio ottenere quanti più buoni risultati possibili durante gli ultimi tre incontri e se possibile vittorie! Riproduco i colpi al massimo. »

Trovate il resoconto completo della tappa di Motegi nel WTCC, prodotto dal nostro inviato speciale in Giappone, nel numero 2029 di AUTOhebdo, disponibile ora in versione digitalee domani in edicola.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione