Portogallo: Yohan Rossel: “Apprezzo incontrare tali avversità”

Posizionato in testa al campionato WRC2, Yohan Rossel si avvicina al Portogallo dopo una buona preparazione. Entusiasta della presenza dei principali candidati al titolo, il Gardois punta sui progressi della sua C3 su questa superficie per distinguersi.

pubblicato 09/05/2024 à 15:43

Loïc ROCCI

0 Visualizza commenti)

Portogallo: Yohan Rossel: “Apprezzo incontrare tali avversità”

Al volante della sua Citroën C3 Rally2, Yohan Rossel riuscirà a ottenere le stesse prestazioni del 2022? (Foto Nikos Katikis/DPPI)

Tra i test e la partecipazione al Rally Aboboreira in Portogallo, sembra che tu abbia preparato bene questo incontro?

In effetti abbiamo lavorato bene, in particolare sugli ammortizzatori. Penso che tutti abbiano fatto un lavoro straordinario e penso che abbiamo fatto un passo avanti rispetto allo scorso anno. Aspetto però di vedere se questo ci permetterà di lottare con i migliori.

Vederti gareggiare in una gara prima non è così comune?

È vero che era la prima volta che lo facevamo e non c’è niente di meglio. Mi sembra molto utile. Volevamo farlo da molto tempo ed è davvero bello che sia successo qui. Questa è la superficie su cui voglio che le cose accadano e avere altri piloti in competizione in C3 dovrebbe aiutarci.

Come si manifesta il progresso?

L’anno scorso abbiamo avuto molti problemi tra l’anteriore e il posteriore della vettura. O la parte anteriore ha soddisfatto le nostre aspettative oppure è stata la parte posteriore. Oggi abbiamo una scala migliore. Non è sempre facile da guidare, ma finché funziona bene ce la caviamo.

Il Portogallo è un evento che stai iniziando a conoscere bene?

In effeti. E' una gara nella quale ho spesso preso punti. Abbiamo vinto anche nel 2022. Eravamo in buona partita prima del 2023 con l’arrivo delle gomme rinforzate. Prima di partire tutti dicono che bisogna stare attenti, che ci sono delle parti fragili, ma ogni anno ci rendiamo conto che partiamo tutti con i piedi per terra. È quello, oppure ritrovarti 30'' dopo un cronometro.

Quale sarà il tuo obiettivo per questa edizione?

Il nostro inizio di stagione è stato buono finora e cercheremo di continuare su questo slancio. Spero che saremo in grado di lottare per la vittoria. Il campo è sostanziale con la maggior parte dei contendenti. Lo trovo molto interessante e mi ha sempre motivato il dover affrontare diversi avversari, alcuni dei quali hanno vinto gare del WRC (Kris Meeke, ndr). Cercheremo comunque di guidare senza pensare troppo al campionato. Soprattutto, voglio provare a mostrare la mia velocità sullo sterrato. Sull'asfalto abbiamo visto che non abbiamo nulla da invidiare ai nostri concorrenti che hanno già due podi e sarà bello poterci confrontare con gli altri piloti C3 su questa superficie.

Loïc ROCCI

Giornalista specializzato in manifestazioni passate, presenti e future... e con accento del sud

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione