Ott Tänak, il primo podio in Portogallo… e una stagione che finalmente decolla?

Essendo arrivato molto vicino alla vittoria al Rally del Portogallo, Ott Tänak ha comunque conquistato il suo primo podio nel 2024 segnando il maggior numero di punti. Un ottimo modo per dare il via alla tua stagione... e tornare in campionato.

pubblicato 14/05/2024 à 13:28

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

Ott Tänak, il primo podio in Portogallo… e una stagione che finalmente decolla?

© Paolo Maria/DPPI

La nuova scala a punti stabilita dal WRC questa stagione renderebbe quasi schizofrenici i piloti (e noi!). Ultimo esempio fino ad oggi... entro e non oltre questa domenica, alla fine del Rally dal Portogallo. Se Sebastien Ogier uscì vittorioso dall'intenso duello contro Ott Tanak, vincendo per la sesta volta l'evento lusitano, è stato l'estone a compiere l'operazione migliore dal punto di vista contabile.

Infatti, se è arrivato secondo nella classifica generale del Rally del Portogallo, il campione del mondo 2019 ha quasi massimizzato la sua raccolta di punti domenica, facendo registrare i 7 punti per il miglior pilota della giornata di domenica e 4 punti aggiuntivi durante il Power Palcoscenico. Risultato: Ott Tänak lascia il Portogallo con 26 punti raccolti, un punto in più di Sébastien Ogier e due in più del suo compagno di squadra, Thierry Neuville.

In difficoltà nei primi incontri dell'anno, a causa della sfortuna e delle scarse prestazioni, il nativo di Kärla si è finalmente distinto in questa stagione. Tuttavia, senza una lenta foratura sabato mattina, il taciturno pilota estone si è ritenuto capace di vincere il suo primo rally dell'anno, lui che alla fine ha fallito a meno di otto secondi da Sébastien Ogier.

“Il risultato non è poi così male, solo che sono stato molto sfortunato ad aver avuto una foratura lenta, ma per il resto direi che è molto positivo, sottolinea Ott Tänak. Senza questa foratura penso che avrei potuto puntare alla vittoria. Venerdì ho avuto le maggiori difficoltà, ma poi mi sono abituato alla macchina, che mi ha permesso di trovare un buon ritmo. Sabato le prove erano molto diverse e ho potuto capire cosa dovevo fare di diverso rispetto al venerdì per ottenere il massimo dalla vettura. »

Ott Tänak ha trovato fiducia nella Hyundai

Nonostante questa frustrazione, in gran parte compensata dall'ottimo bottino di punti di domenica, Ott Tänak è riuscito a risalire una posizione in campionato. D'ora in poi, il pilota Hyundai è terzo nella classifica piloti, davanti a Adrian Fourmaux... ma ancora ben distanziato dal compagno di squadra Thierry Neuville, ancora leader con 31 punti di vantaggio sull'estone. Ciononostante, il risultato ottenuto in Portogallo dà un po' di ottimismo al pilota 36enne. Una fiducia ritrovata al momento giusto, mentre i rally sullo sterrato proseguiranno fino a ottobre.

“Non siamo lontani dall'essere in una posizione in cui mi sento sicuro nel controllo della vettura, ma è ancora un po' difficile adattarla al mio stile di guida. Non vedo l'ora che arrivi la Sardegna, è un rally che di solito mi piace e spero di fare un altro passo avanti nella mia prestazione. »

LEGGI ANCHE > INFOGRAFICA – Le 60 vittorie di Sébastien Ogier nel WRC al microscopio

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)