Safari Rally – Jari-Matti Latvala: “Kalle ha dimostrato di saper leggere le difficoltà del terreno”

Il senior manager della Toyota si è diviso tra gioia e sollievo nel vedere la sua squadra vincere per la prima volta nel 2024 grazie alla maestria del suo campione in carica, Kalle Rovanperä, in Kenya.

pubblicato 03/04/2024 à 10:45

Loïc ROCCI

0 Visualizza commenti)

Safari Rally – Jari-Matti Latvala: “Kalle ha dimostrato di saper leggere le difficoltà del terreno”

©Nikos Katikis/DPPI

Qual è la tua sensazione alla fine di tutto questo? rallye ?

Sapevamo che sarebbe stato impossibile fare altrettanto bene delle due edizioni precedenti in cui avevamo ottenuto quartine. Il nostro desiderio, tuttavia, era quello di mantenere la nostra invincibilità su questo terreno. Siglando una doppietta possiamo ritenerci soddisfatti del nostro week-end. I nostri tre piloti hanno segnato punti, Elfyn Evans rimane in contatto Thierry Neuville e siamo in prima linea tra i Produttori. Difficilmente posso essere scontento di questa prima vittoria stagionale.

Restando imbattuto per il 4°e volte qui, dimostri che la Yaris ha un'affidabilità sorprendente...

Questo è un aspetto su cui abbiamo posto molta enfasi negli ultimi anni e che sta dando i suoi frutti. Non abbiamo riscontrato alcun allarme importante e i nostri tre equipaggi non sono mai stati rallentati da un problema tecnico. Alcune forature continuavano a infastidirci, in particolare Elfyn. Mi piace il fatto che qui siamo ancora imbattuti perché il Kenya è un mercato importante Toyota.

Come spieghi il dominio di Kalle Rovanperä e Jonne Halttunen?

Innanzitutto penso che abbiano saputo approcciarsi all’evento nel migliore dei modi. Direi che Kalle ha creato il proprio successo riuscendo a vivere per tre giorni senza subire una foratura. Ha dimostrato la sua capacità di leggere le difficoltà del terreno. Quando il terreno era troppo mosso, Kalle non ha esitato a fare attenzione e a salvare la macchina, poi ha attaccato molto forte quando il terreno era più fluido.

Anche gli altri due piloti non se la sono cavata poi così male!

Sono davvero contento del risultato di Takamoto. Dopo la sua disavventura in Svezia (incidente mentre gareggiava in 1re posto a Lappi. ndr), ne aveva bisogno, perché era molto deluso. Avrebbe potuto vincere qui, ma ha spinto un po' troppo e ciò ha causato una foratura. Quanto a Elfyn, ritengo che avesse la velocità necessaria, ma non voleva sorridere. Ha avuto la sfortuna di dover cambiare una ruota. Quando ti capita questo, cerchi allora di recuperare il tempo perduto, ma molto spesso questo è il modo migliore per incorrere in un altro problema. Ha segnato punti importanti in campionato.

Commenti raccolti da L. Rocci

LEGGI ANCHE > In Kenya il leone Kalle Rovanperä ha ruggito di nuovo

Loïc ROCCI

Giornalista specializzato in manifestazioni passate, presenti e future... e con accento del sud

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione