A causa della mancanza di fondi, il Rally d’Irlanda non tornerà in calendario nel 2025

La Irish Motorsport Federation ha annunciato martedì che non ci sarà il Rally d’Irlanda nel calendario WRC 2025 dopo che gli organizzatori non sono riusciti a garantire i finanziamenti necessari in tempo.

pubblicato 16/04/2024 à 17:08

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

A causa della mancanza di fondi, il Rally d’Irlanda non tornerà in calendario nel 2025

© DPP

È la fine delle speranze per i fan e i promotori irlandesi. Questo martedì, Motorsport Ireland – la federazione irlandese degli sport motoristici – ha annunciato che il Rally dall'Irlanda “non è più considerato ospitare un round del Campionato Mondiale Rally FIA nel 2025”. L'Irlanda, assente dal calendario dal 2009, ha presentato domanda per ospitare il WRC per i prossimi tre anni a partire dal 2025. Tre aree erano state addirittura selezionate per l'installazione dei parchi assistenza: Tralee MTU, Limerick Racecourse e Waterford Quays.

Tuttavia, il ritorno del Rally d’Irlanda nel calendario era soggetto a una condizione sine qua non : finanziamento dell'evento. Lo scorso febbraio, il governo irlandese stava cercando attivamente una dotazione di 15 milioni di euro. "Lunedì 15 aprile, Motorsport Ireland ha finalmente ricevuto la conferma dal Ministro di Stato per lo Sport, l'Educazione Fisica e la Regione Gaeltacht che il suo dipartimento avrebbe avuto bisogno di 'almeno sei mesi' per intraprendere altre valutazioni e analisi economiche indipendenti dalla nostra proposta", spiega l'ente governativo irlandese degli sport motoristici.

La federazione irlandese arrabbiata con il governo

Gli organizzatori del Rally d'Irlanda avevano tempo fino alla fine del primo trimestre – vale a dire fino al 31 marzo – per completare il budget dell'evento al fine di garantirne il ritorno in calendario nel 2025. Se il promotore del Rally d'Irlanda WRC offerti altri 15 giorni, la FA irlandese non è riuscita a raccogliere i finanziamenti in tempo.

“Sono rattristato che si sia arrivati ​​a questo, ma sfortunatamente non abbiamo altra scelta, deplora Aiden Haper, presidente di Motorsport Ireland. Abbiamo sempre sostenuto che il Campionato Mondiale Rally FIA poteva arrivare in Irlanda solo con il sostegno finanziario del governo, anche se eravamo consapevoli che questo finanziamento avrebbe potuto non arrivare. È un vero peccato dover cedere questa grande opportunità, e i benefici economici che porterebbe, a un altro Paese in attesa. »

“Nel gennaio di quest’anno, Motorsport Ireland ha annunciato le tre regioni, Kerry, Limerick e il Sud Est, che avrebbero ospitato gli eventi se i finanziamenti fossero stati garantiti.continua. La mancata inclusione nel 2025 non è in alcun modo legata a questa riflessione. Il lavoro che hanno fatto è stato incredibile e li ringrazio. Vorrei ringraziare WRC Promoter GmbH, in particolare Simon Larkin, per tutto il suo aiuto durante questo processo e spero che saremo in grado di rivisitare questa meravigliosa opportunità in futuro. »

LEGGI ANCHE > Il Rally delle Isole Canarie si unirà al WRC nel 2025

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)