Calendario WRC 2025… pochi posti da assegnare

Se l'annuncio avverrà a luglio invece che a giugno come era stato previsto, restano solo poche incognite sugli eventi che costituiranno il prossimo programma.

pubblicato 08/05/2024 à 07:53

Loïc ROCCI

0 Visualizza commenti)

Calendario WRC 2025… pochi posti da assegnare

La Croazia è uno dei paesi la cui presenza non è ancora assicurata nel calendario WRC 2025 (Foto: Nikos Katikis/DPPI)

Il promotore di WRC lo assicura, la finalizzazione è vicina. Mancano solo poche pratiche da sistemare e sarà possibile avere il menù dei festeggiamenti per la futura stagione WRC. Per quanto riguarda Simon Larkin, il direttore degli eventi, comunque non c'è nulla di cui preoccuparsi. Il WRC balbetta, eppure i candidati non mancano. “ La domanda non è mai stata così alta nella storia del campionato, assicura. Ho otto o nove diverse opportunità sulla mia scrivania in ogni momento per i prossimi tre anni. Sto discutendo con i paesi per il 2028. » In questo lungo elenco ci sono già alcune certezze per il 2025 con incontri la cui presenza non è messa in discussione.

In ordine cronologico c'è innanzitutto Monte-Carlo. L'accordo deve ancora essere trovato, ma cosa sarebbe il WRC senza questo monumento? Le squadre ACM dovrebbero presto tornare in strada per sviluppare il percorso... il che è un buon segno. Seguiranno Svezia, Safari, Sardegna, Finlandia, Acropoli, Europa Centrale e Giappone. Le Canarie entreranno nell'élite e il promotore vuole due round in Sudamerica. L'Argentina ha ovviamente problemi di bilancio e il Messico non compare più nelle discussioni, Cile e Paraguay tengono la corda. Se ciò si avverasse, sarebbe il 37esimoe dare il benvenuto a rallye globale. Con una mossa del genere, porterebbe a 4 il numero delle gare all'estero, il cui ampliamento è da sempre uno degli obiettivi del promotore. Tra le certezze c'è anche l'assenza dell'Irlanda che non tornerà nel 2025. I mandanti hanno sospeso il loro progetto. Ora puntano al 2026. Questo dovrebbe dare loro il tempo di riuscire a convincere i decisori del loro paese a concedere loro i fondi necessari. Avendo negoziato solo un contratto di un anno, la Polonia non sarà presente nel 2025. La Lettonia sarà sostituita dall'Estonia secondo il principio di alternanza stabilito tra questi due vicini. Per completare questo elenco bisognerà fare delle scelte riguardo ad alcuni eventi.

Le domande riguardano innanzitutto la Croazia. Con le sue specificità sottolineate anche quest'anno, l'evento piace all'emittente. Si sta prendendo in considerazione un trasferimento sulla costa adriatica, ma Larkin afferma: “ Oggi la manifestazione si svolge nella capitale. Ogni volta che organizzi un evento vicino a una grande città, hai l'opportunità di raggiungere molte persone. Prima di cambiare sede bisogna essere convinti che porterà qualcosa di positivo. » Anche il Portogallo non ha un contratto per continuare la sua presenza nel WRC, ma questo emblematico rally può perdere il suo posto? Per quanto riguarda l'arrivo previsto da diversi mesi dall'Arabia Saudita, le informazioni sono scarse. Magari a Porto, durante la 5e round, sarà possibile chiarire questi punti per avere un’idea ancora più precisa del calendario 2025.

Il possibile calendario 2025

Monte-Carlo

scamosciato

Safari

Croazia?

Portogallo?

Canarie

Sardegna

Estonia

Finlandia

Acropole

Chile?

Paraguay?

Europa centrale

Giappone

Loïc ROCCI

Giornalista specializzato in manifestazioni passate, presenti e future... e con accento del sud

0 Visualizza commenti)