Quartararo torna a sorridere, la Yamaha è progredita a Le Mans

Fabio Quartararo ha subito la delusione di essere caduto davanti ai suoi tifosi durante il Gran Premio di Francia della MotoGP: gli sviluppi fatti da Yamaha costituiscono una buona base per il futuro.

pubblicato 13/05/2024 à 17:08

Luca Bartolomeo

0 Visualizza commenti)

Quartararo torna a sorridere, la Yamaha è progredita a Le Mans

Fabio Quartararo ottimista dopo il GP di Francia ©Yamaha

Dopo un ottimo fine settimana a Le Mans, Fabio Quartararo ha cercato di concludere in bellezza con un buon risultato nella gara principale.

Settimo al via, il francese ha approfittato degli errori degli avversari per risalire fino alla sesta posizione, non lontano dai primi. Tuttavia, al settimo giro, il francese ha commesso un errore fatale e ha concluso la gara nella ghiaia.

Presentandosi ai media, il nizzardo ha però mostrato un volto sorridente, il che si spiega con il fatto che gli sviluppi portati da Yamaha alla Sarthe, e installati sulla sua moto prima del Warm-up, fanno ben sperare per il seguito.

“Siamo caduti, ma sono contento, lottare per il sesto posto è bello, comincia il francese. Domenica mattina abbiamo apportato grandi modifiche alla moto. La squadra si aspettava che percepissi una grande differenza, non è stato un grande cambiamento, ma penso che abbiamo una buona base per il futuro. »

E le prossime trasferte in pista di Quartararo con la casa giapponese sono imminenti, visto che questa settimana verranno organizzati dei test privati ​​sul circuito del Mugello. Prove per le quali non ha ancora condiviso il programma.

“Questa settimana avremo due giorni di test al Mugello, sarà l'occasione per analizzare questi sviluppi su un nuovo circuito” aggiunge #20.

LEGGI ANCHE > Il GP di Francia infrange il proprio record

Infine, per coloro che sarebbero rimasti delusi nel non aver visto il pilota Yamaha arrivare al traguardo, Quartararo ha dato appuntamento al 2025.

“Rimango frustrato per non aver finito la gara, perché ho visto che i ragazzi davanti non erano così lontani e siamo riusciti a lottare con loro. Non posso però nascondere che ero al limite fin dall'inizio della gara. Anche per questo non dovrei avere rimpianti, ho dato davvero tutto.

È fantastico ricevere tutto il sostegno del pubblico. Vederli gridare il mio nome mi fa venire voglia di lavorare di più per poter regalare loro un podio l’anno prossimo” conclude il campione del mondo 2021.

Luca Bartolomeo

Belga certificato senza accento che scrive con piacere per un sito francese. Responsabile della MotoGP

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione