Acosta arretrato a Portimao?

Pedro Acosta dice che potrebbe avere più difficoltà a entrare nella top 10 durante il prossimo round della stagione MotoGP in Portogallo.

pubblicato 13/03/2024 à 22:13

Luca Bartolomeo

0 Visualizza commenti)

Acosta arretrato a Portimao?

Acosta soddisfatto del suo primo fine settimana in MotoGP ©Michelin

La nuova recluta della Gasgas Tech3, Pedro Acosta, ha a dir poco stupito il paddock. MotoGP durante la sua prima gara nella categoria regina. Nella top 10 in ogni sessione del fine settimana, Acosta ha lottato per il podio durante la gara principale, prima che una cattiva gestione delle gomme lo vedesse cadere al nono posto.

Tuttavia, lo spagnolo dice che potrebbe avere più difficoltà a ripetere una prestazione del genere la prossima settimana in Portogallo, non avendo mai corso in MotoGP lì.

“Sono davvero felice, non c'è niente di negativo da dire, affida Acosta dopo il Gran Premio del Qatar. Ho vissuto un sogno per 15 giri, quindi devo essere felice. E' vero che gli altri hanno gestito le gomme meglio di me ma preferisco essere il più veloce in pista per 15 giri piuttosto che non fare nulla e non riuscire a giustificare la mia nona posizione.

Ho imparato molto oggi, Egli continua. Ho visto cosa stavano facendo i ragazzi in testa, come gestiscono le gomme, come si posizionano. Potrebbe essere più complicato a Portimao, dato che sarà la prima gara della stagione in cui non avremo fatto alcun test prima, ma non importa.

Stiamo facendo del nostro meglio come squadra per assicurarci di progredire il più velocemente possibile, i ragazzi mi stanno aiutando molto, proprio come KTM ci aiuta molto a capire la moto” - conclude Acosta.

Resta da vedere se il campione in carica della Moto2 avrà più difficoltà a prendere il ritmo in Portogallo. Durante i test pre-campionato a Sepang (Malesia), il 19enne pilota si è adattato molto rapidamente alla sua moto, facendo segnare tempi promettenti fin dalle prime ore di test.

In totale, Acosta si è già cimentato alla guida di una MotoGP su tre piste diverse durante le apparizioni ufficiali, essendo sceso in pista anche lo scorso novembre durante i Test di Valencia.

LEGGI ANCHE > Espargaro: “Un vero incubo”

Luca Bartolomeo

Belga certificato senza accento che scrive con piacere per un sito francese. Responsabile della MotoGP

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione