Campinoti invita MotoGP e F1 a unirsi

Dopo la presentazione della sua squadra per il 2024 davanti agli occhi del paddock della F1, Paolo Campinoti vuole che le due discipline collaborino maggiormente.

pubblicato 29/02/2024 à 19:10

Luca Bartolomeo

0 Visualizza commenti)

Campinoti invita MotoGP e F1 a unirsi

Paolo Campinoti ripercorre la presentazione di Pramac in Bahrain ©MotoGP

Per quanto riguarda il Bahrein, Pramac Racing è stata l'ultima squadra in griglia MotoGP di svelare i colori della sua livrea per la prossima stagione. Per l'occasione, il paddock dell' Harley Knucklehead 1 era sul posto anche perché il primo Gran Premio della stagione si svolgerà questo fine settimana, dal 29 febbraio al 2 marzo.

Presente a Sakhir nel corso della serata, il Team Principal, Paolo Campinoti, non ha nascosto il suo entusiasmo per la riuscita dell'evento ed ha parlato anche dei motivi che lo hanno spinto ad organizzare la presentazione della squadra in queste circostanze.

“Con Stefano Domenicalli siamo sempre stati molto legati, ricorda l'italiano al microfono di MotoGP.com. L'anno scorso avevamo il logo della Formula 1 sulla nostra moto. Quest’anno sapevamo che saremmo rimasti in Qatar, e che il Bahrein che ospitava i test invernali della F1 non era molto lontano, quindi abbiamo deciso di presentare qui i nostri colori.

È un posto fantastico, l'atmosfera è fantastica e sono molto contento di questa serata, Egli continua. Una maggiore collaborazione tra MotoGP e F1 sarebbe ovviamente migliore per il nostro sport. »

Alla domanda poi sulla probabilità che Pramac Racing riesca a difendere il titolo squadre nel 2024, Campinoti sembra tranquillo.

“È un dovere, non una possibilità, è lui il divertimento. Dobbiamo essere campioni. »

Mancano ormai pochi giorni all'italiano e ai suoi uomini per raggiungere Losail (Qatar), dove si svolgerà la gara inaugurale della prossima stagione della MotoGP.

Fino ad allora, dovranno ancora essere apportate alcune modifiche alla Desmosedici GP24 di Jorge Martín che ha lamentato vibrazioni durante i test prestagionali. Franco Morbidelli cercherà di recuperare al meglio dall'infortunio che gli ha impedito di prendere parte alle prime manche del 2024.

LEGGI ANCHE > Pramac alza il velo sulla sua livrea in Bahrein

Luca Bartolomeo

Belga certificato senza accento che scrive con piacere per un sito francese. Responsabile della MotoGP

0 Visualizza commenti)