Jaguar celebra la perfetta strategia del team a Monaco

Il team Jaguar ha padroneggiato perfettamente il tema questo sabato a Monaco, segnando una doppietta durante l'ottavo round della stagione di Formula E. Mitch Evans ha tagliato il traguardo da vincitore davanti al suo compagno di squadra Nick Cassidy. I due uomini hanno dato una lezione di lavoro di squadra per tutta la gara.

pubblicato 28/04/2024 à 13:29

Michael Duforest

0 Visualizza commenti)

Jaguar celebra la perfetta strategia del team a Monaco

I due Jaguars hanno guidato a lungo il gruppo nella giornata di sabato, gestendo alla perfezione la loro strategia. ©DPPI

Entrambi partiti dalla seconda fila dopo aver fallito l'accesso alla semifinale in qualifica, Evans e Cassidy hanno dovuto attendere una decina di giri prima di posizionarsi in testa al gruppo. È stato allora che la strategia Jaguar ha potuto funzionare perfettamente.

In secondo luogo, Cassidy ha tenuto a bada il gruppo, permettendo a Evans di scappare prima di intraprendere la sua ultima modalità di attacco. Inizialmente intesa come ausilio ai sorpassi, questa modalità, che offre ai piloti più potenza per un totale di otto minuti di gara, provoca un tripudio di energia. È così che dall'arrivo della Gen3, i piloti che utilizzano la modalità di attacco si trovano più in una posizione economica piuttosto che in una posizione di attacco.

Evans si è quindi ritrovato dietro Cassidy durante l'attivazione della sua modalità Attacco, ed è stato quest'ultimo a riuscire a scappare! Le posizioni dei due piloti si sono invertite quando anche Cassidy ha dovuto adottare la modalità Attack Mode. Il risultato finale, una doppietta Jaguar, rende ovviamente la squadra molto orgogliosa del lavoro svolto tra i compagni di squadra.

“Sono così orgoglioso della squadra”, ha spiegato il Team Principal James Barclay. “Il modo in cui la squadra e i piloti hanno lavorato insieme è stato esemplare e l’unità mostrata da ciascun membro del nostro gruppo ci ha permesso di fare la storia qui a Monaco. È stata una gara incredibilmente strategica e il team l'ha eseguita alla perfezione. Abbiamo due piloti molto intelligenti e veloci, Mitch e Nick, ma la loro forza sotto pressione e il lavoro di squadra ci hanno permesso di ottenere ciò che abbiamo fatto oggi. »

Cassidy felice di aver potuto aiutare Evans

Per Mitch Evans, questo è il suo 11e vittoria in Formula E, ma soprattutto il primo a Monaco, circuito dove ha sfiorato il successo in più occasioni: “Ho guidato la gara qui a Monaco molte volte e sono salito sul podio per le strade di Monte Carlo. Questa prima vittoria stagionale, e a Monaco, arriva al momento giusto. »

Il suo compagno di squadra Nick Cassidy non era amareggiato visto il ruolo che ha dovuto svolgere in questa dura prova. Vincitore a Monaco la scorsa stagione, sa che anche lui potrà contare sul compagno di squadra per vincere. Il neozelandese elogia anche il lavoro della sua squadra, che ha avuto di gran lunga la meglio auto durante le sessioni di test. Un contatto con il rail ha impedito a Cassidy di difendere le sue possibilità fino alla finale delle qualifiche.

“Mitch merita la sua vittoria. Ho avuto la fortuna di trovarmi nella sua posizione l’anno scorso, con lui che mi ha aiutato. Sono quindi molto felice per lui e per tutta la squadra. Ci siamo comportati bene oggi dalla mia parte del box, abbiamo faticato un po' di più nelle prove e in qualifica, ma eravamo lì quando contava, quindi è un ottimo risultato per la squadra. Possiamo essere tutti orgogliosi dei nostri sforzi oggi. »

Jaguar è ​​ancora in testa al campionato di Formula E. Per quanto riguarda i piloti, Nick Cassidy è salito al secondo posto e Mitch Evans è ora al quinto.

LEGGI ANCHE > Mitch Evans vince l'E-Prix di Monaco dopo una perfetta gara a squadre

0 Visualizza commenti)