Berlino 2 – Antonio Félix da Costa vince una gara piuttosto sfrenata

Antonio Félix da Costa (Porsche) ha vinto la seconda prova dell'E-Prix di Berlino, segnata, come il giorno prima, anche da numerosi contatti nel gruppo.

pubblicato 12/05/2024 à 16:08

Michael Duforest

0 Visualizza commenti)

Berlino 2 – Antonio Félix da Costa vince una gara piuttosto sfrenata

© DPP

Partito decimo sulla griglia di partenza, il pilota portoghese ha preso il comando poco prima di metà gara. E se l'evento di sabato ha visto il gruppo restare unito per tutto il tempo, lo è il residente della scuderia Porsche ha provato ad accelerare il ritmo non appena ha preso il controllo, allungando il gruppo. Una strategia che avrebbe potuto essere vanificata dall'uscita della safety car, in seguito allo scontro tra Sacha Fenestraz (Nissan) e Norman Nato (Andretti).

I due francesi si sono scontrati al 25° dei 38 giri previsti, la Nissan è finita contro il muro. Questa neutralizzazione, così come un'altra all'11° giro per un'uscita di Maximilian Günther, hanno allungato la gara di tre giri. Niente però che abbia disturbato Da Costa, che alla ripartenza è stato superato dalla Jaguar di Mitch Evans, prima di riconquistare la testa della corsa.

Il portoghese ha adottato ancora una volta una tecnica offensiva e ha vinto con un vantaggio di sette decimi sul leader del campionato, Nick Cassidy (Jaguar). Il neozelandese è stato più discreto rispetto a ieri, ma è riuscito a risalire la classifica negli ultimi giri, rimontando a passi lunghi sulla Porsche vittoriosa.

Completa il podio Oliver Rowland, decisamente in ottima forma questa stagione con la sua Nissan! Pascal Wehrlein (Porsche) e Jake Dennis (Andretti) hanno concluso tra i primi 5, nonostante una gara molto complicata da parte loro. I due uomini, infatti, si sono scontrati numerose volte, ma alla fine sono riusciti a raggiungere il traguardo senza troppi danni alle loro vetture.

Delusione al DS Penske

Il debuttante di McLaren Taylor Barnard ancora una volta ha disputato una gara impressionante, piazzandosi infine ottavo. Il sostituto di Sam Bird è stato aggressivo, pur rimanendo uno dei piloti che ha subito meno contatti durante la manifestazione. Per quanto riguarda il DS Penske, dovremo accontentarci di un solo punto per Jean-Éric Vergne, decimo. Stoffel Vandoorne è finito in fondo al gruppo dopo che un contatto ha danneggiato la parte anteriore del suo auto.

In campionato, Nick Cassidy aumenta il suo vantaggio, ora ha 16 punti di vantaggio su Pascal Wehrlein e 22 su Oliver Rowland. Prossimo appuntamento per il campionato 100% elettrico in Cina, con i due round dell'E-Prix di Shanghai del 25 e 26 maggio.

E-Prix 2 di Berlino – Classifica

LEGGI ANCHE > Berlino 2 – Qualifiche: penultimo sabato, Jake Dennis conquista la pole!

0 Visualizza commenti)