Yann Ehrlacher (Lynk & Co): “Se avrò una buona offerta nelle Supercar andrò direttamente in Australia”

È stato durante una delle sue visite al simulatore di Formula E per il gruppo Stellantis che abbiamo chiesto all'alsaziano dell'estensione del suo programma TCR World Tour e dei suoi desideri altrove.

pubblicato 16/04/2024 à 09:40

Fabien Gerard

0 Visualizza commenti)

Yann Ehrlacher (Lynk & Co): “Se avrò una buona offerta nelle Supercar andrò direttamente in Australia”

© André Ferreira / DPPI

Come si presenta questo nuovo anno in una disciplina che conosci bene?

Stiamo uscendo da tre grandi test in Spagna (Aragona) per prepararci alla nuova stagione. Dalla scorsa stagione corriamo con gomme nuove (Kumho). Anche se abbiamo migliorato la nostra macchina, avevamo ancora domande a cui non potevamo rispondere nel 2023. Questi test ci permettono di progredire in materia. Abbiamo quindi apportato alcune modifiche alla nostra Lynk&Co 03, in particolare alle sospensioni. Abbiamo anche lavorato sull'ottimizzazione delle impostazioni e dell'affidabilità. Questa migliore conoscenza generale ci ha permesso di guadagnare un po' di prestazioni.

Era questo il modo migliore per prepararsi?

Assolutamente sì, soprattutto perché correremo su piste che non abbiamo mai visitato prima e che offriranno diversi livelli di grip. Ci adatteremo e progrediremo. Conosciamo bene il campionato adesso, dobbiamo sfruttare la nostra esperienza a nostro vantaggio.

Il ritorno del marchio FIA è importante per la disciplina?

È fondamentale rimanere nell'elenco dei campionati sanzionati dalla federazione internazionale. Non cambia nulla nel modo in cui lavoriamo e gestiamo. Questo riconoscimento è una grande ricompensa di cui dovremmo essere felici.

Sette incontri (con 2 gare per incontro), che lasceranno del tempo libero, giusto?

E' abbastanza difficile dirlo al momento. Ho già il mio lavoro di sviluppo presso DS in Formula E il che mi richiede molto tempo. Vedremo se ho un altro programma che possa essere all'altezza. L'idea sarebbe quella di aggiungere qualcos'altro nel Turismo come il TCR Europe. Una cosa è certa, il mio programma da aprile a novembre sarà fitto.

L'Australia sta attirando la tua attenzione, possiamo immaginare di vederti pedalare lì un giorno?

Te lo dirò anche il prima possibile! Ho fatto il mio debutto in Australia l'anno scorso (nel TCR World Tour). Ho avuto la fortuna di vincere una delle gare a Bathurst, è favoloso aver potuto vincere su una pista così famosa. Questo inevitabilmente ti mette delle idee in testa. Se avrò una buona offerta nel settore Supercar, andrò direttamente in Australia.

Ma prima c’è un titolo da conquistare nel FIA TCR World Tour con grandi rivali!

E' vero che il ritorno di Esteban Guerrieri con la Honda (dopo un anno di WEC nell'Hypercar con Vanwall. ndr) e Nestor Girolami che parte per Hyundai, questo crea avversari solidi che possono giocare per vincere. A Lynk & Co abbiamo anche una grande formazione con due campioni del mondo (lui stesso e Thed Björk hanno vinto il WTCC. Nota dell'editore). Prima di battere gli altri dovrò posizionarmi al comando della mia stessa squadra. Se a metà stagione sarò nella posizione migliore, potrei essere designato per giocarmi il titolo, e questo varrà anche per gli altri. Dovremo quindi iniziare bene la stagione e fare punti ogni volta.

Commenti raccolti da Fabien Gérard

LEGGI ANCHE > Hyundai annuncia l'arrivo di una recluta tra le sue fila

Fabien Gerard

Coltello svizzero per sport motoristici. Mi piace parlare delle discipline ombra che meritano di essere portate alla luce. Specialista di vetture da turismo (Supercar, DTM, TCR World Tour, BTCC, NASCAR)

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione