Vincitore dello Sprint di Miami, Verstappen resta affamato: “Non era del tutto perfetto”

Nonostante un'altra vittoria tranquilla durante il Miami Grand Prix Sprint, Max Verstappen non aveva le migliori sensazioni del mondo.

pubblicato 04/05/2024 à 19:43

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

Vincitore dello Sprint di Miami, Verstappen resta affamato: “Non era del tutto perfetto”

©Eric Alonso/DPPI

Non ci sono state sorprese nella Miami Grand Prix Sprint Race questo sabato. Charles Leclerc ha tentato la fortuna Max Verstappen quando le luci si sono spente, ma l'olandese ha sgomitato per calmare l'entusiasmo del monegasco e relegarlo ai suoi scarichi.

La minaccia del pilota Ferrari escluso, il tre volte campione del mondo ha potuto dispiegarsi. Senza mai correre dopo questo primo giro, nemmeno al momento della ripartenza, Max Verstappen è partito da solo per vincere il suo secondo Sprint della stagione con poco più di 3 secondi di vantaggio. Una prestazione che, però, non ha entusiasmato il pilota Red Bull, non del tutto in sintonia con la sua RB20.

« Il mio primo impulso all'inizio non è stato molto buono, quindi ho dovuto rallentare un po' Charles [Leclerc], ha confidato dopo il traguardo. Per fortuna è andato tutto bene. Poi abbiamo avuto la safety car, e questo ha rallentato un po’ tutto. Una volta ripresa la gara siamo riusciti ad aumentare gradualmente il distacco, ma non era del tutto perfetto.

Abbiamo ancora un po' di lavoro, fortunatamente con questo nuovo format possiamo ancora migliorare un po' la macchina, quindi speriamo di poterlo fare per le qualifiche e soprattutto per la gara di domani. La vittoria è bella, ne sono felice e ci regala qualche punto in più! »

L'azione riprenderà questo sabato sera con le qualifiche per il Gran Premio di Miami, in programma alle 22:00.

LEGGI ANCHE > Una nuova scala di punti? Un'idea validata dai dirigenti della squadra

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)