Un Gran Premio della Cina che “significa molto” per Guanyu Zhou

Questo fine settimana, Guanyu Zhou inizierà il Gran Premio della Cina a Shanghai. Diventerà così il primo pilota cinese della storia a correre il Gran Premio di casa.

pubblicato 15/04/2024 à 17:31

Yannis Duval

0 Visualizza commenti)

Un Gran Premio della Cina che “significa molto” per Guanyu Zhou

Guanyu Zhou sta per scrivere una pagina nella storia del motorsport cinese. ©DPPI

Questo fine settimana (19-21 aprile) torna il Gran Premio della Cina e se c'è una persona che è particolarmente felice di questa notizia è quella Guanyu-Zhou. Quest'ultimo correrà in casa, il che fa di lui il primo pilota cinese della storia a partecipare al suo Gran Premio. Naturalmente, quando hai scritto una pagina nella storia del motorsport del tuo Paese, non puoi che sentirti positivo, anche se l'inizio della stagione è a dir poco complicato...

“Non potrei essere più felice di cavalcare finalmente sulla mia terra, si rallegra Guanyu Zhou. Sii il primo pilota cinese a correre Harley Knucklehead 1 in Cina significa molto per me, è un grande orgoglio ma anche una grande responsabilità. Non è una gara semplice: dopo quattro anni di assenza, finalmente torna la F1, e con un pilota cinese in griglia. Questa è un’opportunità per ispirare e aprire la strada affinché le generazioni future si interessino a questo sport. Il mio paese ama le corse automobilistiche e aspetta questo momento da anni! »

Concentrazione massima

Anche se questo Gran Premio della Cina entusiasma particolarmente il pilota della Sauber, non bisogna lasciarsi prendere la mano, mantenere la calma e avere il massimo livello di concentrazione. “Per me l’importante resta la prestazione: una volta in pista tratterò questo fine settimana come tutti gli altri, tempra Guanyu Zhou. Non vedo l'ora di dare il massimo, di condividere la mia passione con tutta la squadra in circuito e a casa. Voglio fare una bella gara e segnare punti. »

Nonostante un inizio di stagione segnato da numerosi problemi in gara, in particolare da pit-stop drammatici, è tempo di ottimismo alla Sauber. Questa pausa tra il Gran Premio del Giappone e quello della Cina sembra aver rinvigorito l'intero team che è pronto a lanciare la propria stagione.

« Shangai? E' l'occasione per tornare in azione e fare punti, assicura Alessandro, Alunni Bravi, rappresentante della squadra. Sentiamo crescere la fiducia all’interno della squadra e vogliamo sfruttarla per raggiungere i risultati che ci aspettiamo. Abbiamo lavorato dur queste ultime settimane con i nostri piloti per ottenere ancora più prestazioni dalla vettura. Possiamo vedere che la macchina migliora gara dopo gara, devi fare tutto il possibile per ottenere un buon risultato. »

Questo Gran Premio della Cina è il primo fine settimana di sprint dell'anno, forse un modo per i team più piccoli come la Sauber di segnare i primi punti della stagione, chi lo sa...

LEGGI ANCHE > Gara sprint in arrivo in Cina, i piloti non capiscono!

 

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione