Sainz elogia i progressi della Ferrari nella strategia grazie alla nuova vettura

Per Carlos Sainz non ci sono dubbi, il buon sviluppo della SF-24 ha permesso alla Ferrari di migliorare nella strategia.

pubblicato 15/04/2024 à 18:11

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

Sainz elogia i progressi della Ferrari nella strategia grazie alla nuova vettura

© Frédéric Le Floc'h / DPPI

In costante progresso, la Ferrari ha attraversato una fase in cui è stata spesso oggetto di scherno, soprattutto sui social network. I re dei meme non hanno esitato a divertirsi con i tanti errori del squadra, soprattutto a livello strategico.

Va detto che gli ultimi anni non sono stati un gioco da ragazzi quando si tratta di elaborare piani strategici. In gara, in più occasioni, i meccanici hanno commesso errori durante i pit-stop o gli ingegneri non hanno preso le decisioni migliori, compromettendo il Gran Premio di Charles Leclerc et Carlos Sainz.

Ma dall’arrivo alla guida del generale Vasseur, a inizio 2023, a Marenello soffia un vento nuovo e gli errori non si verificano più, o raramente. Internamente, il principale team francese ha fatto sì che le cose accadessero e la Ferrari ora sta andando avanti meglio, nella giusta direzione. Sia sul piano dello sviluppo che su quello strategico. Effettivamente i Reds ultimamente non sembrano più friabili.

Il Gran Premio del Giappone di dieci giorni fa ne è l’esempio perfetto. Grazie ad una strategia insolita e a diverse posizioni in griglia, Carlos Sainz e Charles Leclerc sono riusciti a raccogliere il massimo possibile per la Scuderia, ovvero le 3e e 4e posti dietro il Red Bull. Operativamente tutto è andato alla perfezione. Un dettaglio che non è sfuggito allo spagnolo, consapevole che ciò si spiega soprattutto con il buon design dell'ultima arrivata nelle officine di Maranello.

Ferrari sulla strada giusta

« Negli ultimi tre anni abbiamo fatto progressi in termini di strategia, gradualmente, nota Carlos Sainz. Se quest’anno vediamo questo balzo in avanti è puramente dovuto alla vettura. Avere uno che ti permetta di essere flessibile sulla strategia è qualcosa che non potevamo avere l'anno scorso. "

Tra i punti positivi, il madrileno riconosce che la Ferrari è più libera dai vincoli dello scorso anno come il doversi fermare per un giro ben preciso, l'impossibilità di prolungare gli stint, o il forte degrado che ha giocato a favore della concorrenza.

« Semplicemente non potevamo essere flessibili e quindi non potevamo fare nullacontinua. La maggior parte delle volte sembrava che non avessimo la strategia giusta.

Ma quando hai una macchina migliore in termini di gomme, due piloti che possono spingere più spesso e hai quella flessibilità extra, anche la tua strategia sembra migliore. Non sottovaluto il (altri) progressi che abbiamo fatto, penso solo che ci aiuti davvero molto. » Ci vediamo in Cina per la conferma in pista!

LEGGI ANCHE > Alpine La F1 smentisce le voci e assicura “categoricamente” che non è in vendita

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione