Per Vasseur “la Red Bull può sbagliare” sotto la pressione della Ferrari

L'amministratore delegato della Scuderia ritiene che i suoi principali rivali potrebbero essere più nervosi in futuro se la Ferrari continuerà a progredire e ad avvicinarsi alla Red Bull.

pubblicato 02/04/2024 à 17:00

Dorian Grangier

1 Visualizza commenti)

Per Vasseur “la Red Bull può sbagliare” sotto la pressione della Ferrari

© DPP

E se il principale avversario di Red Bull quest'anno... è stata la stessa Red Bull? Il team austriaco e il suo pilota di punta, Max Verstappen, è caduto per la prima volta in dieci Gran Premi a Melbourne il 24 marzo. Una sconfitta causata dall'abbandono dell'olandese a inizio gara, a causa della rottura di un freno. Molto felice di vedere fallire l'intoccabile tandem Red Bull – Verstappen, il squadra La Ferrari ne approfitta per mettere a segno una doppietta, con la vittoria di Carlos Sainz davanti Charles Leclerc.

Oltre ai fermenti interni alla Red Bull, in seguito alla vicenda Horner che ha scosso Milton Keynes per due mesi, la scuderia austriaca ha mostrato qualche segnale di entusiasmo in Australia, mentre la Ferrari si è mostrata a suo agio e finalmente capace di lottare ad armi pari. Con Sergio Pérez ancora in secondo piano, la Red Bull non ha margine di errore per restare al vertice e Frédéric Vasseur lo capisce bene.

La Ferrari presto al livello della Red Bull nelle corse?

Alla domanda sull'impatto di questo successo sulla fiducia della Ferrari, Vasseur, il capo della squadra italiana, ha dichiarato: “È una parte importante dei profitti di questa azienda. Abbiamo acquisito fiducia nell’ultimo mese, come già era avvenuto l’anno scorso durante l’ultima parte della stagione. È stato anche il caso [in Australia]: abbiamo la prova che quando mettiamo tutto insieme – e non credo che riusciremo a farlo ogni settimana – possiamo mettere sotto pressione la Red Bull, e quando loro sono sotto pressione , possono commettere errori. Dobbiamo quindi continuare in questa direzione. »

Nell'arco di tre Gran Premi la Ferrari ha già fatto buoni progressi con la SF-24, al punto da giocarsela testa a testa con Max Verstappen in Australia. Già a proprio agio con il giro secco dallo scorso anno, la Scuderia è migliorata notevolmente anche in termini di passo gara e consumo gomme.

“Non sono affatto concentrato sulle prestazioni della Red Bull, sono concentrato sulle prestazioni della nostra vettura. Abbiamo fatto un passo avanti [nel complesso], dice Frédéric Vasseur. Si tratta più della coerenza tra le due mescole di pneumatici [in gara], da uno stint all'altro, dove la macchina sembra molto più facile da guidare e molto più facile da sviluppare. Questo è il passo più grande che abbiamo fatto rispetto allo scorso anno. »

LEGGI ANCHE > Abu Dhabi 2021, il giorno più difficile della carriera di Lewis Hamilton

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

1 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

02/04/2024 alle 08:01

Mettere sotto pressione la Red Bull porterà forse la MV a commettere errori... cosa non facile visto il livello di guida espresso dal Bataviano! Il suo ultimo fallo risale al 360° del GP d'Ungheria 2022, se non sbaglio

1

Scrivi una recensione