Per Pierre Gasly, Alpine “potenziale massimizzato” nonostante un fine settimana da incubo

Non c'è stato alcun sussulto per Alpine durante il GP del Bahrein, dove i due francesi hanno vegetato in fondo alla classifica. Pierre Gasly, fatalista, preferisce conservare i rari punti positivi di questo triste fine settimana nel clan francese.

pubblicato 03/03/2024 à 14:28

Dorian Grangier

2 Visualizza commenti)

Per Pierre Gasly, Alpine “potenziale massimizzato” nonostante un fine settimana da incubo

© Florent Gooden/DPPI

Difficile trovare cose da dire su Alpine al termine di questo Gran Premio del Bahrain, al termine di un fine settimana semplicemente pessimo per la scuderia francese. Dopo le qualifiche fallite, in cui le due monoposto francesi si erano qualificate in ultima fila – la prima volta dal GP d'Europa 2016 per il team con sede a Enstone – il ritmo di corsa delAlpine L'A524 non era davvero migliore del ritmo su un giro veloce.

Esteban Ocon et Pierre Gasly ha tagliato il traguardo al 17° e 18° posto, molto, molto lontano dalla zona punti. Una sosta infinita di Valtteri Bottas e un'uscita di pista di Logan Sergeant ha salvato gli azzurri da una vera Bérézina in Bahrein e dal finire nelle ultime posizioni... “Purtroppo questo si riflette un po' sulla prestazione di questo fine settimana, ha dichiarato Pierre Gasly al microfono di Canal+ al termine di una corsa anonima. Abbiamo fatto una buona gara, abbiamo provato diverse cose in termini di strategia. Penso che abbiamo massimizzato il potenziale. »

Alpine alla ricerca della prestazione

Oltre alla palese mancanza di prestazioni, lo svolgimento della gara è stato tutt'altro che perfetto. Pierre Gasly si rammarica in particolare dei pit stop, ancora troppo lunghi per il team francese. “ Abbiamo dei pit-stop per migliorare e purtroppo sappiamo che è una cosa su cui dobbiamo lavorare, sottolinea il normanno. Oggi mi è costato dieci secondi, sappiamo che non avrebbe cambiato la nostra posizione, non ci avrebbe dato punti. Ma sappiamo che c'è lavoro, accertamenti, so che la squadra lavora molto su questo e in futuro sarà importante quando saremo più vicini ai punti. Per il resto la gara è stata ben fatta, ci è mancata solo la prestazione. »

Il prossimo fine settimana ci dirigiamo ora in Arabia Saudita per la seconda fase del campionato 2024 dove, ancora una volta, Alpine dovrebbe soffrire in fondo al gruppo. Con i primi sviluppi sull'A524 previsti per il Giappone o la Cina in aprile, la freccia A non dovrebbe sperimentare un'esplosione di prestazioni a Jeddah.

"Ci metteremo a lavorare. Non avremo sviluppi in Arabia Saudita. Devi imparare molto da questa nuova macchina, ci sono cose da affinare, spiega Pierre Gasly. E' certo che la vettura, anche se abbiamo cercato di ottimizzarla, ci sono ancora delle cose in termini di aggiustamenti che potremo fare la prossima settimana. Dopo non ci sarà alcuna rivoluzione e bisognerà continuare a lavorare passo dopo passo. »

LEGGI ANCHE > Leclerc frustrato per problemi ai freni: “Siamo rimasti completamente fermi per tutta la gara”

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

2 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

2 Commenti)

E

Eric Stevens

03/03/2024 alle 04:42

povero Pierre Gasly, un vero talento che può certamente ringraziare alpine essere ancora presente in F1, ma che sta perdendo il suo tempo in una squadra che non è al suo livello. comunque non al livello della F1! è ora di smetterla di renderci ridicoli di fronte al mondo intero e di vendere solo R5, loro sanno come farlo

1

Yves-Henri RANDIER

03/03/2024 alle 03:16

Qualche notizia sulle recentissime dimissioni dell'inglese Matt HARMAN e del sudafricano Dirk DE BEER, in qualche modo responsabili del brillante A524... a meno che Pat FRY non abbia "impegnato" l'A524 prima della sua partenza per la Williams?

1

Scrivi una recensione