Ufficiale: la Red Bull conferma la partenza di Adrian Newey

La Red Bull ha annunciato mercoledì 1 maggio la futura partenza di Adrian Newey. Il direttore tecnico della squadra austriaca lascerà il suo incarico nel primo trimestre del 2025.

pubblicato 01/05/2024 à 11:07

Valentino GLO

1 Visualizza commenti)

Ufficiale: la Red Bull conferma la partenza di Adrian Newey

Foto: Antonin Vincent/DPPI

Le voci sulla partenza di Adrian Newey dalla Red Bull sono state confermate questo mercoledì 1 maggio. La scuderia austriaca ha così diffuso un comunicato in cui comunica la partenza del proprio direttore tecnico nel primo trimestre del 2025. Il geniale progettista di monoposto si era unito Milton Keynes nel 2006 ed era inizialmente sotto contratto fino alla fine della stagione successiva. Tuttavia, fa un passo indietro rispetto a F1 ora si concentrerà sullo sviluppo della prima hypercar della Red Bull, la RB17.

« Fin da ragazzino volevo diventare un progettista di auto veloci, dice Newey. Il mio sogno era diventare un ingegnere di Formula 1 e ho avuto la fortuna di trasformare quel sogno in realtà. Per quasi due decenni, è stato per me un grande onore svolgere un ruolo chiave nella progressione della Red Bull Racing da esordiente a team plurititolato.

Credo però che sia giunto il momento di passare il testimone ad altri e di pormi nuove sfide. Nel frattempo, le fasi finali dello sviluppo della RB17 sono alle porte, quindi per il resto del mio tempo con il team mi concentrerò su quello. Vorrei ringraziare le tante persone straordinarie con cui ho lavorato alla Red Bull durante il nostro viaggio negli ultimi 18 anni per il loro talento, dedizione e duro lavoro.

È stato un vero privilegio e sono fiducioso che il team di ingegneri sia ben preparato per il lavoro che porterà all’evoluzione finale della vettura entro i quattro anni di questo regolamento. A titolo personale, vorrei anche ringraziare gli azionisti, il compianto Dietrich Mateschitz, Mark Mateschitz e Chalerm Yoovidhya per il loro incrollabile sostegno durante la mia permanenza alla Red Bull, e Christian (Horner), che non solo è stato mio socio in affari ma anche un amico delle nostre rispettive famiglie. Grazie anche a Oliver Mintzlaff per il suo management e a Eddie Jordan, mio ​​caro amico e manager. »

13 titoli in 20 stagioni con la Red Bull

« Tutti i nostri momenti più belli degli ultimi 20 anni sono arrivati ​​con la mano di Adrian sulla barra tecnica, aggiunge Christian Horner, team principal della Red Bull. La sua visione e il suo genio ci hanno aiutato a vincere 13 titoli in 20 stagioni. La sua eccezionale capacità di concettualizzare oltre la F1 e di portare un'ispirazione più ampia al design automobilistico, il suo straordinario talento nell'accettare il cambiamento e nel trovare le aree delle regole più gratificanti su cui concentrarsi, e la sua incessante spinta verso la vittoria hanno aiutato la Red Bull a diventando una forza più grande di quanto persino il defunto Dietrich Mateschitz avrebbe potuto immaginare.

Inoltre, gli ultimi 19 anni con Adrian sono stati estremamente divertenti. Per me, quando Adrian si è unito alla Red Bull, era già un designer superstar. Due decenni e 13 campionati dopo, se ne va come una vera leggenda. È anche mio amico e qualcuno a cui sarò per sempre grato per tutto ciò che ha portato alla nostra partnership. L'eredità che lascia echeggerà nelle sale di Milton Keynes e la vettura da pista RB17 sarà una testimonianza e un'eredità adeguata al tempo trascorso con noi. »

Anche se Adrian Newey non fa menzione di quali saranno le sue nuove sfide dopo la Red Bull, numerose voci nelle ultime settimane indicano un forte interesse da parte di diversi team di F1 per attrarre il 65enne,Aston Martin à Mercedes, Via McLaren o anche Ferrari, essendo quello della Scuderia il suono più persistente. Si unirà? Lewis Hamilton à Maranello ?

LEGGI ANCHE > Adrian Newey, il genio della Formula 1: le sue 5 monoposto più belle

Valentino GLO

Giornalista. Reporter di endurance (WEC, IMSA, ELMS, ALMS) e talvolta F1 o IndyCar.

1 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

01/05/2024 alle 12:21

Non è una vera sorpresa nell’attuale contesto della Red Bull, quindi l’inizio della fine dell’egemonia delle lattine a partire dalla stagione 2026, con il 2025 che si prevede sarà abbastanza simile al 2024? Se l'annuncio fosse stato datato 1 aprile nessuno ci avrebbe creduto ma in questo caso, non c'è dubbio, Adrian Newey potrà fare giardinaggio di sua spontanea volontà, oppure forzato se ha deciso di intraprendere una nuova carriera. sfida. sfida verde o rossa...

1

Scrivi una recensione