Ocon segna il primo punto stagionale Alpine : " si sente bene "

Finalmente un sorriso in garage Alpine ! Esteban Ocon è riuscito a conquistare il primo punto della sua stagione a Miami. Il normanno ha dovuto lottare fino agli ultimi giri per finire nella top 10.

pubblicato 06/05/2024 à 11:50

Yannis Duval

1 Visualizza commenti)

Ocon segna il primo punto stagionale Alpine : " si sente bene "

Esteban Ocon conquista il primo punto stagionale Alpine. ©DPPI

Giorno della première per Lando Norris, ma anche il giorno della première Alpine ! A Miami il clan francese ha conquistato il primo punto stagionale grazie ad un ottimo 10° postoEsteban Ocon. La A con la freccia apre finalmente il suo contatore dopo cinque gare particolarmente complicate.

E a suo avviso non possiamo dire che Ocon l'abbia rubato. Il Normanno ha lottato tutta la gara per raggiungere questo risultato. Già nel primo giro, con il compagno di squadra dove i due non sono andati lontani dal contatto, e poi con Fernando Alonso per tutta la fine della gara.

“Lotta pazzesca per tutta la gara! Dall’inizio alla fine eravamo al 110% in termini di intensità, dichiara Esteban Ocon a fine gara, tirando un sospiro di sollievo. Con Pierre (Gasly) ha fatto caldo, ma non solo con lui, anche con Fernando, ma oggi è finito tutto bene, abbiamo fatto il punto e questa è la cosa più importante per la squadra. »

Una battaglia con Pierre Gasly ruota a ruota durante quasi tutto il primo giro che ha dato a Bruno Famin, il portacolori del teamAlpine. “Il primo round è stato molto caldo. I piloti sono piloti, quando hanno il casco è complicato... Ma hanno fatto bene. Non c'è niente da dire, è perfetto", sorrise a fine gara.

Alpine lancia la sua stagione

Partito 13° in griglia, Esteban Ocon ha avuto un inizio di gara complicato; suo Alpine sofferto molto in linea retta. È quando Max Verstappen fa scattare la Virtual Safety Car (dopo aver urtato un cono, finito in pista), il pilota francese ne approfitta per rientrare ai box e conquista alcune posizioni che lo riportano in corsa a punti.

“La gara è stata un po’ difficile, la macchina non era al 100%, ammette. Ci manca ancora la prestazione perché non riusciamo a tenere il passo delle vetture che erano con noi, ancora qualche giro e faceva caldo con Hulkenberg che stava tornando, ma stiamo facendo progressi poco a poco ed è bello tornare da un fine settimana con una ricompensa. »

Bruno Famin non ha mancato di mettere in risalto la prestazione del suo pilota ma anche del Viry e Enstone : “Abbiamo sbloccato il contatore, questo punto dimostra i progressi e tutto il lavoro che ha fatto la squadra per riuscire ad ottenerlo. Dobbiamo proseguire perché la strada è ancora lunga. Gli sviluppi hanno portato ciò che avrebbero dovuto portare. Adesso stiamo facendo progressi anche nella comprensione della vettura, nel setting migliore e il tutto si conclude con un pacchetto che inizia ad essere più competitivo. »

LEGGI ANCHE > Il grande giorno di Norris, il naufragio di Magnussen; Punteggi del Gran Premio di Miami

1 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

06/05/2024 alle 04:13

Ovviamente ad Enstone deve essere stato un lavoro pazzesco portare finalmente una monoposto al peso regolamentare pur con lo stesso deficit di motore! Sacra difesa di Ocon con un bel passaggio contro questo vecchio canaglia Fernand...

Scrivi una recensione