Newey-Red Bull, un divorzio dalle mille sfaccettature!

Usura, bisogno di reinventarsi, affare Horner, desiderio di un bouquet finale degno della sua carriera, non c'è uno ma diversi motivi per la decisione di Adrian Newey di lasciare la RBR.

pubblicato 02/05/2024 à 11:44

Jean-Michel Desnoues

2 Visualizza commenti)

Newey-Red Bull, un divorzio dalle mille sfaccettature!

Tempesta sotto un teschio! Lasciare la RBR è stata una decisione difficile. /Foto DPPI

Nulla di ufficiale ma come non immaginare che l'ingegnere da 25 titoli mondiali (piloti e costruttori), acquisiti in oltre quarant'anni di Williams, McLaren et Red Bullo dirigersi in una direzione diversa da Maranello ? A 66 anni, dopo aver vinto tutto, una sola sfida può spingerlo a ripartire da zero, e lui non può che essere la Ferrari. È il massimo, in tutto

Questo articolo è riservato agli abbonati.

Ti resta il 90% da scoprire.



Sei già abbonato?
Accedi


  • Articoli premium illimitati
  • La rivista digitale dalle 20:XNUMX ogni lunedì
  • Tutti i numeri di AUTOhebdo disponibili dal 2012
COUV-2433

2 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

2 Commenti)

DANIEL MEYERS

03/05/2024 alle 09:29

Non avrà 66 anni fino al 26 dicembre, quindi non ha senso invecchiarlo prematuramente! “Ora che è libero di lavorare dall’inizio dell’anno fiscale 2025” È certo? nulla è stato annunciato al riguardo. "L'impiegato con cui il manager britannico è in conflitto era anche l'assistente personale di Newey" Bene!? Come mai questa informazione non è mai stata data? da più di 4/5 mesi e dall'inizio del 'caso Horner'

Yves-Henri RANDIER

02/05/2024 alle 04:08

E se finalmente, alla sua età, decidesse di restare nella sua isola natale e di prendersi cura delle sue rose... al di là di un eventuale "permesso di giardinaggio" spesso in vigore oltre Manica?

Scrivi una recensione