Miami – Carlos Sainz penalizzato di cinque secondi per il contatto con Oscar Piastri

Il madrileno perde il 4° posto in seguito ad un contatto con Oscar Piastri al termine del Gran Premio di Miami 2024.

pubblicato 06/05/2024 à 07:48

Medhi Casaurang

2 Visualizza commenti)

Miami – Carlos Sainz penalizzato di cinque secondi per il contatto con Oscar Piastri

La testa delle giornate brutte per Carlos Sainz a Miami. Foto DPPI

Ci sono giorni che preferiamo dimenticare. Carlos Sainz (Ferrari) vorrà sicuramente gettare la spugna in fretta dopo il suo Gran Premio di Miami 2024. Il pilota spagnolo, che inizialmente aveva tagliato il traguardo in quarta posizione domenica, è stato retrocesso di una posizione nella notte tra domenica e lunedì.

I commissari della direzione gara ritenevano infatti che il madrileno si fosse macchiato di una collisione Oscar Piastri (McLaren). A fine gara i due si sono scontrati in pista. Spinto fuori limite dall'australiano, secondo lui Carlos Sainz si è arrabbiato alla radio e ha preteso che Piastri gli restituisse il posto. Richiesta rifiutata.

Poi, il vincitore del Gran Premio d'Australia lo scorso marzo ha voluto farsi giustizia da solo ritardando il più possibile la frenata prima della curva 17. Un attacco audace che ha provocato un piccolo bloccaggio delle ruote e una perdita di controllo della Ferrari. La McLaren ha danneggiato l'ala anteriore nel processo ed è stata costretta a rientrare ai box per sostituire il muso. In questo scontro sono svanite le possibilità di Oscar Piastri di finire nella top 10 (15°).

I commissari hanno affermato che Piastri ha dato a Sainz “abbastanza spazio”. Si è però anche tenuto conto del fatto che senza i bloccaruota di Sainz la collisione non si sarebbe verificata. “probabilmente non è successo”, il che significa che la solita penalità di 10 secondi e due punti di penalità è stata sostituita con una penalità più indulgente di cinque secondi e un punto di penalità.

Carlos Sainz aveva inizialmente tagliato il traguardo in quarta posizione, ma la penalità lo farà scendere in quinta posizione, cosa che ha permesso a Sergio Pérez (Red Bull) per salire in quarta posizione.

Nel Campionato Piloti perde un posto anche chi nel 2025 dovrà rifugiarsi in un team diverso dalla Scuderia. Con lo stesso numero di punti dopo la vittoria a Miami, Lando Norris gli ruba il 4° posto.

LEGGI ANCHE > Il grande giorno di Norris, il naufragio di Magnussen... gli appunti del Gran Premio di Miami

Medhi Casaurang

Appassionato di storia del motorsport in tutte le discipline, ho imparato a leggere grazie ad AUTOhebdo. Almeno questo è quello che dicono a tutti i miei genitori quando vedono il mio nome all'interno!

2 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

2 Commenti)

J

Jean-Bernard D'Assunçao

06/05/2024 alle 12:18

Gli USA riescono sempre a rendere il Gran Premio USA di F 1 sinonimo di disordine!

J

Jean-Bernard D'Assunçao

06/05/2024 alle 11:51

Gli steward di questo gran premio di Miami dovrebbero innanzitutto ricordare che, in seguito all'uscita dalla safety car, è stato VERSTAPPEN ad essere punito per il primo posto!!!

Scrivi una recensione