La McLaren prevede di soffrire nella gara principale in Cina

Dopo una buona sessione di qualifiche questo sabato mattina, la McLaren parte con un vantaggio rispetto ai suoi diretti concorrenti nel campionato. Tuttavia, le MCL38 hanno mostrato un ritmo di gara preoccupante durante lo Sprint, che potrebbe giocargli brutti scherzi domani, in vista della gara.

pubblicato 20/04/2024 à 15:07

Yannis Duval

0 Visualizza commenti)

La McLaren prevede di soffrire nella gara principale in Cina

Riuscirà la McLaren a segnare punti importanti? ©DPPI

McLaren difficilmente avrei potuto sperare in qualcosa di meglio durante le qualifiche del Gran Premio della Cina. Lando Norris et Oscar Piastri si sono classificati rispettivamente al 4° e 5° posto in griglia, davanti a loro solo i piloti della Red Bull e l'espertissimo Fernando Alonso. Già ieri (venerdì), il britannico aveva fatto segnare il miglior tempo durante le qualifiche Sprint, sotto la pioggia, con 1″261 di vantaggio su Lewis Hamilton, 2°. Scusatemi un po'...

Tuttavia, questo sabato mattina, sull'asciutto, la MCL38 non ha potuto competere con la RB20. Nel giro di qualificazione è apparsa la migliore delle altre, nonostante il deficit di velocità massima. Fernando Alonso ha deciso di stabilire un momento sensazionale per inserirsi tra i due Red Bull e le due McLaren. Nel complesso, questa qualificazione sembra essere un ottimo risultato per la squadra di Woking (Inghilterra).

“Penso che abbiamo avuto una buona qualificazione, giudice Lando Norris. Forse potremmo conquistare il terzo posto, ma dobbiamo essere contenti di questo risultato. A volte vinci, a volte perdi in queste sessioni molto ravvicinate. La vera sfida è domani. Dobbiamo abbassare la testa e fare del nostro meglio stasera per prepararci alla gara principale e ottenere buoni punti. »

Un ritmo di gara al di sotto delle aspettative

Il ritmo sul giro è molto buono, la McLaren riesce a sfruttare al massimo la gomma ma in gara, come abbiamo visto durante la gara Sprint di questa mattina, l'andamento è nettamente diverso. Bloccati nel gruppo, Lando Norris e Oscar Piastri non sono riusciti a restare in testa. Il che dà loro cattive speranze per la gara.

“Faremo del nostro meglio per restare al passo, il che potrebbe essere difficile perché il nostro ritmo di gara non è proprio quello, come abbiamo visto nello Sprint di questa mattina, ma daremo il massimo," sottolinea Oscar Piastri.

Un sentimento condiviso dal suo team principale, Andrea Stella. L'ingegnere italiano ritiene che la McLaren avrà difficoltà nei long run questo fine settimana. I suoi piloti potrebbero quindi trascorrere la gara guardandosi negli specchietti anziché davanti a sé.

“Il 4° e il 5° posto sono un buon punto di partenza per la gara di domani, con la speranza di conquistare punti importanti, spiega il 53enne. Allo stesso tempo, durante lo Sprint abbiamo visto che la sfida diventa più difficile da affrontare in una staffetta. Dobbiamo migliorare questo aspetto e abbiamo già apportato alcune modifiche tra lo Sprint e le qualifiche di oggi. Vedremo domani se si riveleranno utili. »

LEGGI ANCHE > Alonso ha quasi perso tutto in qualifica: “Mi chiedevo se stessi abortindo il mio tentativo”

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione