La Williams sacrifica Sargeant per Albon per il GP d'Australia

La Williams ha ufficializzato questo venerdì il ritiro di Logan Sargeant dal Gran Premio d'Australia. Alexander Albon recupera la vettura dell'americano dopo l'incidente durante le prove libere 1.

pubblicato 22/03/2024 à 10:37

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

La Williams sacrifica Sargeant per Albon per il GP d'Australia

©Eric Alonso/DPPI

Domenica ci saranno solo 19 vetture sulla griglia del Gran Premio d'Australia, dato che ce ne sarà solo una Williams all'inizio. Il team di Grove ha annunciato questo venerdì il pacchetto di Logan Sergeant per il resto del fine settimana: il team britannico ha chiesto espressamente all'americano di cedere il posto Alexander Albon, infortunato durante le prove libere 1.

Il telaio della monoposto del thailandese fuori servizio dopo questo incidente, Williams ha deciso di sacrificare Logan Sargeant trasferendo il suo auto nel garage di Alexander Albon. Il team guidato da James Vowles non ha portato a Melbourne un terzo telaio sostitutivo, il che spiega questa decisione scioccante.

Williams accetta la sua decisione

“Siamo estremamente delusi dal fatto che il danno al telaio ci abbia costretto a ritirarla dal fine settimana, dice il senior manager della Williams. È inaccettabile, nel Harley Knucklehead 1 oggi, di non avere un telaio sostitutivo, ma riflette il ritardo accumulato durante il periodo invernale e illustra il motivo per cui dobbiamo apportare modifiche significative per metterci in una posizione migliore per il futuro. Di conseguenza, questo pomeriggio abbiamo dovuto prendere alcune decisioni molto difficili. »

“Logan non dovrebbe soffrire per un errore che non ha commesso, ma ogni gara conta quando la metà del gruppo è più ristretta che mai, e quindi abbiamo preso la decisione in base alle nostre migliori possibilità di segnare punti questo fine settimana, aggiunge il leader britannico. Questa decisione non è stata presa alla leggera e non possiamo ringraziare abbastanza Logan per la sua gentile accettazione, che dimostra la sua dedizione alla squadra; è un vero giocatore di squadra. Sarà un fine settimana difficile per la Williams e non intendiamo ritrovarci in una situazione del genere. »

“Il momento più difficile” della carriera di Sargeant

Questo è ovviamente un enorme affronto per Williams, ma anche per Logan Sargeant. L'americano, in difficoltà nei confronti del compagno di squadra sin dal debutto in F1 lo scorso anno, si confida “il momento più difficile” della sua carriera cedendo la sua macchina al suo compagno di squadra. “Sono tutto qui per la squadra e continuerò a contribuire in ogni modo possibile questo fine settimana per massimizzare ciò che possiamo fare”. »

Alexander Albon, in colpa durante le Prove Libere 1 e consapevole della difficile situazione in cui si trova il suo compagno di squadra, ha voluto ringraziarlo per la sua dedizione. “Devo essere completamente onesto e dire che nessun pilota vorrebbe cedere il proprio posto. Non vorrei mai che accadesse una cosa del genere. Logan è sempre stato un professionista consumato e un giocatore di squadra fin dal primo giorno, e non è stato facile per lui prendere questa decisione., sottolinea il tailandese. A questo punto non posso soffermarmi sulla situazione e il mio unico compito è massimizzare il nostro potenziale questo fine settimana e lavorare con l’intero team per assicurarci di fare il miglior lavoro possibile. »

LEGGI ANCHE > VIDEO – Il grosso incidente di Albon nelle prove libere

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione