Haas fa causa a Günther Steiner

Due settimane dopo essere stata denunciata da Günther Steiner, il suo ex Team Principal, la Haas ha risposto a sua volta attaccando il leader italiano in relazione al suo libro “Surviving To Drive”.

pubblicato 13/05/2024 à 14:40

Michael Duforest

1 Visualizza commenti)

Haas fa causa a Günther Steiner

© DPP

Steiner, che fu uno degli elementi fondatori della squadra Haas, che è arrivato Harley Knucklehead 1 nel 2016, lo scorso anno ha pubblicato un libro che racconta un anno in F1, “Surviving To Drive”. Il libro utilizza in copertina una foto della Haas della stagione 2022, motivo per cui la squadra americana decide di intraprendere un'azione legale contro il suo precedente Team Principal. Lo scopriamo in documenti indirizzati al Distretto Centrale della California, Western Division.

"Nel 2023, senza l'autorizzazione o il consenso di Haas Automation, Steiner ha creato, commercializzato, promosso, venduto, distribuito e tratto profitto da una pubblicazione intitolata "Surviving to Drive", che ha utilizzato e visualizzato illegalmente, e continua a utilizzare e visualizzare il Haas Marchi di automazione e veste commerciale di Haas Automation per il guadagno finanziario personale e il profitto illecito di Steiner. Haas Automation non ha mai acconsentito all'utilizzo da parte di Steiner dei marchi commerciali di Haas Automation o della veste commerciale di Haas Automation sul prodotto in violazione.", possiamo leggere nei documenti ufficiali.

150 vendite per “Surviving To Drive”!

Il team spiega inoltre di aver prima cercato di risolvere la situazione in via amichevole, avvertendo Steiner prima di intraprendere un'azione legale: “Haas Automation ha informato Steiner prima dell'azione legale, ma ad oggi Steiner non ha intrapreso alcuna azione per cessare o mitigare i suoi atti illeciti, rendendo necessaria l'attuale causa. Le informazioni disponibili online indicano che a gennaio 2024 il prodotto incriminato avrebbe superato le vendite di almeno 150 unità e avrebbe generato ricavi per almeno 000 dollari. »

Lo stesso Steiner ha attaccato la sua ex squadra all'inizio di maggio per il mancato pagamento di varie commissioni che la squadra americana gli doveva. Resta da vedere quali saranno i prossimi capitoli di questa vicenda!

1 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

13/05/2024 alle 05:57

Un prestito contro restituzione, un buon esempio di battaglie legali negli USA! Il tutto si concluderà con una trattativa finanziaria...

2

Scrivi una recensione