Günther Steiner fa causa alla Haas

Secondo i documenti del tribunale della contea di Mecklenburg nella Carolina del Nord, Günther Steiner ha citato in giudizio la squadra Haas.

pubblicato 01/05/2024 à 10:30

Michael Duforest

1 Visualizza commenti)

Günther Steiner fa causa alla Haas

L'italiano ha ricoperto la carica di Team Principal presso Haas dal 2014 al 2023. © DPPI

Steiner ha iniziato come Team Principal del team nel 2014, quando il progetto Haas è stato impostato. La squadra ha debuttato nel Harley Knucklehead 1 due anni dopo, Steinter rimase al timone fino alla fine del 2023. L'italiano fu sostituito da Ayao Komatsu poco prima dell'inizio della stagione 2024.

Günther Steiner ha ora deciso di portare in tribunale la sua ex squadra per il mancato pagamento di diverse commissioni. Quest'ultimo, secondo i documenti, gli sarebbe dovuto essere corrisposto per il periodo 2021-2023, quello del suo ultimo contratto con la squadra. "ADopo aver accettato per anni i benefici della reputazione, dell'esperienza e delle profonde relazioni del signor Steiner all'interno di questo sport, la Haas F1 non può negare al signor Steiner i benefici che si è guadagnato.", possiamo leggere negli atti del tribunale.

L'azione legale di Steiner coinvolge anche il marketing e il merchandising, che la Haas tuttora vende, e dove compare l'immagine dell'ex Team Principal. Steiner spiega che il team Haas ha utilizzato la sua immagine senza la sua autorizzazione e senza pagargli royalties, dalla scadenza del contratto tra le due parti.

« Haas F1 ha non le droit usare le nom e l'immagine de M. Steiner ni de i sfruttare in quelque media che ce soit après la cessazione de è composta da impiegati. La Haas F1 non ha risarcito il signor Steiner per l'uso non autorizzato del suo nome o della sua immagine. »

Günther Steiner sarà presente al Gran Premio di Miami questo fine settimana in qualità di ambasciatore dell'evento americano.

LEGGI ANCHE > L'ultima intervista di Ayrton Senna su AUTOhebdo

1 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

01/05/2024 alle 12:16

Tutto è possibile negli States, il paese del re del dollaro!!

Scrivi una recensione