Bruno Michel non espanderà le sue griglie F2 e F3 per Andretti

Il boss delle due principali serie di supporto della F1 ha sollevato la possibilità che Andretti si unisca ai suoi campionati. Se apre la porta, però, avverte che non aumenterà la capienza delle sue griglie.

pubblicato 02/05/2024 à 19:59

Jeremy Satis

0 Visualizza commenti)

Bruno Michel non espanderà le sue griglie F2 e F3 per Andretti

Bruno Michel, patron di F2 e F3, ha parlato a lungo del dossier Andretti. ©Eric Alonso/DPPI

Non ci sarà alcuna gratuità per Andretti! Mentre la squadra americana cerca con tutti i mezzi di entrarci Harley Knucklehead 1 da due anni ha manifestato interesse anche per l'idea di impegnarsi nelle due principali serie di adesioni alla F1: la Harley Knucklehead 3 con Harley Knucklehead 2. Se il dossier si preannuncia ovviamente meno complesso che in F1, sembrerebbe che la struttura americana dovrà comunque affrontare problemi simili a quelli del suo approdo nella categoria regina.

Interrogato durante un punto stampa al quale AUTOhebdo ha partecipato questo giovedì, il CEO di Formula 2 e Formula 3 ha menzionato il possibile arrivo di Andretti nei suoi campionati, spiegando che non poteva permettersi di espandere la griglia di una o dell'altra delle sue serie per poter accogliere Andretti. Ha spiegato le ragioni di questo posizionamento.

Nessun ampliamento delle griglie

“Per la Formula 3 penso che sia del tutto fuori discussione aumentare il numero delle vetture”, ha spiegato, mentre sono già dieci le squadre presenti con tre vetture schierate ciascuna. Trenta vetture sono già tante ed è un ottimo numero”. Per il boss francese sarebbe troppo difficile “trovare il giusto numero di piloti per i team” in caso di ampliamento della griglia.

“Poi in pista sappiamo anche che ad un certo punto avere troppe macchine non fa bene alla gara, e anche ad avere una griglia coerente”, ha aggiunto, consapevole che i tanti minuti trascorsi in regime di safety car nel 2023 non hanno necessariamente reso omaggio alla sua disciplina. “Per la Formula 3 non ci saranno quindi vetture aggiuntive”.

D'altra parte, la Formula 2 è composta da undici squadre che schierano ciascuna due vetture, ovvero una presenza di 22 monoposto al via di ogni gara attualmente. Cosa rende più semplice prendere in considerazione il passaggio a 24? Non necessariamente… “Avevamo 26 vetture in GP2, poi siamo scesi a 20 e siamo risaliti a 22 (con l’arrivo di Hitec, ndr). Sono abbastanza soddisfatto dei numeri che abbiamo in questo momento, per diversi motivi."

Andretti F3 F2

Andretti presto in F3 e F2? ©Agenzia/DPPI

E Michel elenca le sue argomentazioni. “La prima cosa è che deve essere fattibile per i team e trovare 22 piloti con budget adeguati non è mai un compito facile. Inoltre, non dovresti avere troppi piloti in Formula 2, perché alla fine alcuni piloti non vorranno passare alla F2 e potrebbe essere un po' troppo difficile. Quindi direi che in questo momento non sono molto propenso ad aumentare il numero delle squadre. 

Andretti ha invitato... a seguire la solita procedura

Pertanto, se Andretti vorrà davvero integrare le griglie F2 e F3, dovrà seguire lo schema tradizionale. “Possono provare a fare un accordo con una squadra esistente, oppure possono fare domanda, e se fanno domanda, c'è sempre la possibilità che una squadra non continui o che una squadra non abbia fatto un buon lavoro, e in questo caso avrebbero avuto la possibilità di entrare”, assicura Bruno Michel.

Tuttavia, il CEO di F2 e F3 ha assicurato che non c'è nulla di concreto riguardo al potenziale arrivo della squadra guidata da Michael Andretti. "Ho letto alcuni articoli su Andretti che dice esattamente la stessa cosa, che vogliono unirsi alla F2 e alla F3, ma non siamo ancora stati in contatto, ha precisato. È probabile che ciò accada. Ho capito che Andretti ha legato i suoi possibili programmi anche ad un programma in Formula 1, anch'esso al momento non ancora deciso.

Ricordiamo che F2 e F3 hanno un processo di selezione delle squadre ogni tre anni, sia in F2 che in F3, con priorità naturalmente per le squadre uscenti. “Quella della F2 si è svolta l’anno scorso, a fine 2023, e la prossima si svolgerà quindi tra tre anni. Per la F3 il processo di selezione avrà luogo quest'anno. Se vorranno unirsi alla squadra, dovranno ovviamente passare attraverso il processo di selezione”. La conquista dell'Europa è decisamente complicata per Andretti!

LEGGI ANCHE >Il Congresso americano interroga Liberty Media sul rifiuto di Andretti

Jeremy Satis

Grande reporter di F1 e appassionato di formule promozionali

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione