Bahrein – FP2: Il ritmo si alza e le Mercedes si svegliano

La Mercedes ha chiuso molto bene questa prima giornata del Gran Premio del Bahrein, con Lewis Hamilton al comando davanti a George Russell.

pubblicato 29/02/2024 à 17:07

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

Bahrein – FP2: Il ritmo si alza e le Mercedes si svegliano

© Antonin Vincent / DPPI

  • Il tramonto ha fatto molto bene Mercedes. Mentre hanno preferito mantenere un set di gomme morbide durante le FP1 a differenza delle McLaren, RB o anche Sauber, le Frecce d'Argento hanno approfittato del fresco notturno della pista di Sakhir per continuare la loro ascesa al potere. Ciò ha comportato buoni progressi nella scheda attività.
  • Rispettivamente 9° e 7° nella prima uscita di questo giovedì, Lewis Hamilton e George Russell ha approfittato del passaggio al software per accelerare il ritmo. Molto attivo in pista con 24 e 22 giri ciascuno, l'inglese ha monopolizzato le prime due posizioni nel secondo turno di prove libere. È stato il sette volte campione del mondo ad avere il piacere di dominare la classifica con il miglior tempo di 1'30"374, ovvero 0"206 più veloce del suo vicino di box. Per il momento è molto difficile trarre conclusioni ma la W15 sembra comportarsi meglio delle precedenti monoposto di Brackley, considerate troppo capricciose sia da Lewis Hamilton che da George Russell.
  • Fernando Alonso in buona forma anche in serata in Bahrein. Il pilota Aston Martin chi vuole avanzare si è attivato in queste EL2 per agguantare il 3° posto con il miglior riferimento in 1'30"660 (+ 0"286).

Verstappen non si è ancora fatto vivo

  • Stavamo aspettando Max Verstappen davanti con il passaggio alle gomme morbide, ma alla fine questa sessione si è rivelata più complicata del previsto per lui. Mentre tutti già lo vedevano molto più avanti, il pilota Red Bull ha faticato a mettere insieme tutto per ottenere il miglior tempo, accontentandosi del 6° tempo a poco meno di mezzo secondo da Lewis Hamilton. Abbastanza da preoccuparsi? Basandosi sui test pre-campionato, non proprio. A meno che non ci siano grandi sorprese, la temperatura del Bataviano aumenterà gradualmente.
  • Nelle retrovie è ancora difficile stabilire una gerarchia poiché la classifica è evoluta notevolmente rispetto alle FP1. In testa qualche ora prima, Daniel Ricciardo appeso solo la 12esima volta, intervallato tra i due Williams mentre Nico Hulkenberg è passato dal 19 al 7. Per Alpine, c'era di meglio ma Pierre Gasly et Esteban Ocon rimangono bloccati in fondo al gruppo, rispettivamente 16° e 18°.

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)