Australia – EL3: Ferrari si conferma, la lotta per la pole è aperta

Dopo aver dominato le prove libere 2 con Charles Leclerc venerdì, la Ferrari si è confermata sabato facendo segnare ancora una volta il miglior tempo in EL3, precedendo di poco la Red Bull di Max Verstappen.

pubblicato 23/03/2024 à 03:52

Jeremy Satis

0 Visualizza commenti)

Australia – EL3: Ferrari si conferma, la lotta per la pole è aperta

Charles Leclerc ha fatto segnare il miglior tempo nella EL3. ©Eric Alonso/DPPI

  • Già il più veloce nelle prove libere 2 svoltesi questo venerdì, Charles Leclerc lo ha fatto di nuovo questo sabato mattina dominando ancora una volta il resto del gruppo. Ma questa volta non c'è stato il margine di quasi 4/10 che il monegasco aveva nella sessione precedente, visto che aveva dominato l'olandese Max Verstappen di soli 20/1000, e il suo compagno di squadra convalescente Carlos Sainz di 77/1000, lo spagnolo è stato molto più vivace rispetto a venerdì. Raramente, il madrileno ha firmato il suo miglior punteggio sulla gomma Medium, non riuscendo a migliorare sulla gomma rossa nonostante due tentativi, in condizioni più fresche rispetto al giorno prima.
  • Dietro questo trio di piloti, Mercedes da allora ho finito per trovare le chiavi delle prestazioni Lewis Hamilton e George Russell sono solo a 1/10 del tempo di riferimento stabilito da Leclerc, dopo essersi staccati di oltre un secondo per tutta la prima parte della sessione, con un ritardo cronometrico soprattutto in rettilineo. Una battaglia per la pole, intorno alle 2h30, nella quale potrebbe essere coinvolto anche lui Fernando Alonso, 6° ma solo a 2/10 del miglior tempo, appena davanti a Sergio Pérez, retrocesso a 3/10 completi.
  • Sotto un cielo pesante e minaccioso, che alla fine non cederà mai, il Red Bull sorpreso di essere il primo a scendere in pista. Va detto che Max Verstappen, in particolare, venerdì ha saltato quasi la metà delle FP2, e quindi ha avuto tempo in pista per recuperare. Molto presto, i due compagni di squadra della Red Bull hanno lamentato contemporaneamente la mancanza di mordente dei freni, prima che la situazione migliorasse. Prova della relativa superiorità della Red Bull e Ferrari All'inizio del fine settimana, i quattro piloti hanno conquistato i primi 4 posti della classifica nonostante utilizzassero gomme Medium, mentre il resto del gruppo montava già gomme Soft.
  • L'eroe locale Oscar Piastri domina ancora il suo compagno di squadra Lando Norris (10°) ma appare solo nell'ottava fila, davanti Lance Stroll (9°). Tieni presente che Alex Albon, che ha ereditato il telaio di Logan Sergeant dopo la caduta nella EL1, ha ottenuto il 13esimo miglior tempo della sessione, a 1 secondo dal miglior tempo, incastrato tra le due Sauber.
  • Infine, dal lato francese, nessun miglioramento Alpineperché Pierre Gasly è buono ultimo (19°, +1»6). Esteban Ocon salva il mobile con un 15° posto (+1″2), dominando entrambi Haas e i tori da corsa di Daniel Ricciardo. Prossimo appuntamento: le qualifiche (ore 6, ora francese), da seguire in diretta con commento su AUTOhebdo.fr.

LEGGI ANCHE > Opinione: La Williams ha sbagliato a sacrificare Sargeant per Albon

Jeremy Satis

Grande reporter di F1 e appassionato di formule promozionali

0 Visualizza commenti)